SERENA ROSSI, NASTRO D’ARGENTO PER IO SONO MIA/ “Un atto d’amore per Mia Martini”

- Emanuele Ambrosio

Serena Rossi ha vinto il Nastro Speciale per il film “Io Sono Mia” ai Nastri d’Argento 2019: “grazie a Mia Martini che mi sta portando molta fortuna”

Serena Rossi Nastri D'Argento 2019 Io sono mia
Io sono Mia

Serena Rossi ha ricevuto il Nastro speciale per “Io sono Mia” durante la cerimonia di consegna dei Nastri d’argento 2019. L’ennesimo riconoscimento per l’attrice che quest’anno ha interpretato magistralmente l’unica ed indimenticabile Mia Martini nel biopic diretto da Riccardo Donna. Un premio che l’attrice ha voluto dedicare proprio alla compianta artista scrivendo un lunghissimo post su Instagram. “#IoSonoMia ha iniziato il suo viaggio a gennaio e non si è mai fermato. Continua a regalarci emozioni e a ricevere importanti riconoscimenti”. Ecco poi una serie di ringraziamenti: ” Grazie a Laura Delli Colli e al sindacato dei giornalisti cinematografici per questo Nastro D’Argento Speciale. Grazie alla squadra che ha lavorato al film e al mio team per aver reso possibile tutto questo e complimenti di cuore ai miei straordinari colleghi vincitori dei #nastri2019!”

Serena Rossi: “Mia Martini mi ha cambiato la vita”

Il film “Io sono Mia” ha cambiato la vita di Serena Rossi. Il Nastro D’Argento speciale è stata l’ennesima dimostrazione di come questo film abbia giocato un ruolo importante nella vita dell’attrice napoletana: “dedico questo riconoscimento a Mia Martini che mi sta portando molta fortuna. Questo film mi ha cambiato: mi ha dato l’amore del pubblico”. La Rossi, infatti, ha raccontato come dopo la proiezione del film, dapprima al cinema e poi su Rai1, tantissime persone la fermano per strada: “piangono e mi ringraziano per aver riportato alla luce una storia di un personaggio che in molti non conoscevano bene. Sono contenta che tanti giovani l’abbiano scoperta e che Mia sia ritornata in classifica”. Un film emozionante, ma anche faticoso che ha visto l’attrice impegnarsi tantissimo: “ho studiato come una matta. Ho visto filmati, ho ascoltato registrazioni di ogni tipo, ho preso lezioni di canto. È stata una prova difficile ma intensa”.

Serena Rossi: “Io sono Mia? un atto d’amore per Mia Martini”

“Apparentemente è una donna lontana da me ma non così tanto. Ho cercato di assorbire la sua storia, le sue sofferenze e la sua malinconia” così Serena Rossi parlava di Mia Martini, la cantante italiana di tantissimi successi che ha dovuto portare sul piccolo e grande schermo nel film biografico “Io sono Mia”. Una prova importante che ha visto Serena approcciarsi ad una delle interpreti più importanti della storia della musica italiana: “ho studiato davvero tanto approcciandomi con rispetto e pudore. Ho riguardato i filmati di decine di esibizioni, facendo mio il suo modo di camminare o di muovere la bocca”. Alla fine il film è stato un piccolo grande capolavoro con una Serena Rossi in grado di interpretare magistralmente il dolore e la malinconia di Mimì. “Un atto d’amore per Mia Martini, un omaggio, un modo per restituirle la dignità che le hanno tolto. Sono felice di esserci riuscita” ha detto l’attrice, che parlando di Mimì sul palcoscenico del Festival di Sanremo ha detto: “Quando pensavo alla Martini, prima di girare il film, pensavo a un’ingiustizia, una violenza e una discriminazione. Invece era una grande donna oltre che una grande artista. Da quando ho fatto il film non sono più scaramantica, non credo più alla sfortuna perché le ha distrutto la vita”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA