Sergio Caputo/ “Dal 1998 non sono stato più invitato a Sanremo. Non so perché…”

- Elisa Porcelluzzi

Sergio Caputo ha esordito al Festival di Sanremo 2021 con il brano “Il Garibaldi innamorato” nel 1987. Il difficile rapporto con la kermesse canora.

Sergio Caputo Twitter 640x300
Sergio Caputo

Sergio Caputo, classe 1954, è un cantautore e musicista italiano. Ha esordito nel 1978, mentre la fama è arrivata nel 1983 con l’album “Un sabato italiano”. La prima partecipazione al Festival di Sanremo risale al 1987 con il brano “Il Garibaldi innamorato”. La canzone totalizza 239.840 voti, classificandosi alla posizione 21 su un totale di 24 brani. Nel 2011 Caputo si era lamentato che la sua celebre canzone non fosse stata scelta per celebrare i 150 anni dell’Unità d’Italia sul palco del Teatro Ariston: “Da più di un anno ricevo incoraggiamenti e lodi per aver scritto una canzone come “il Garibaldi Innamorato”, un brano che è entrato nella storia della canzone italiana, e che parla di Garibaldi a livello umano e poetico e al di là delle retoriche”, ha detto in un nota il musicista romano.

Sergio Caputo: escluso da Sanremo 2021…

Sergio Caputo ha tentato di partecipare al Festival di Sanremo 2021 con il brano “Gossip”, che però è stato scartato: “Dal 1998 al Festival di Sanremo non sono stato mai più invitato. Non so spiegarmi il perché. Detto ciò mi rendo conto che la scelta del Festival si fa ormai da anni sui personaggi anche se sbucati dal nulla pochi mesi prima, non più sulla qualità delle canzoni che infatti vengono rapidamente dimenticate”, ha detto il cantante all’Ansa. Il senso del brano è “che viviamo in un’era in cui il successo e gossip sono proporzionalmente legati. No gossip, no successo”. Da qualche anno Sergio Caputo ha dato via a un trio con Fabiola Torresi, bassista, ed Alessandro Marzi, batterista.



© RIPRODUZIONE RISERVATA