Sergio Castellitto/ Video: “Margaret Mazzantini? Mi fa pensare che esista l’aldilà”

- Silvana Palazzo

Sergio Castellitto, video dichiarazione d’amore per la moglie Margaret Mazzantini: “L’unica persona al mondo che mi fa pensare che esista l’aldilà”. Sulla loro unione aggiunge…

sergio castellitto ioete
Sergio Castellitto a Io e te di notte

Sergio Castellitto ha parlato anche della moglie Margaret Mazzantini a “Io e te di notte”, il programma condotto da Pierluigi Diaco. Il regista ha raccontato in primis come si sono conosciuti. Sua moglie prima di diventare scrittrice era infatti un’attrice di teatro, «una straordinaria promessa del teatro». Dovevano recitare insieme ne Le tre sorelle di Checov al teatro di Genova, ma lui fu chiamato per sostituire l’attore che era andato via. E ad ogni suo movimento inconsueto rispetto alla messa in scena che conosceva lei sbottava dicendo: “Ma l’altro non faceva come questo!”. Una reazione che lo colpì: «Non mi parve una immediata simpatia… però non lo fece per presunzione, era il suo modo». E infatti quella «altera distanza» è una delle cose che l’ha appassionato più di lei, oltre ad una certa rettitudine morale. «È la cosa che ha insegnato a tutti, a me e ai suoi figli come prima cosa». Coinvolgente è stata la sua dichiarazione d’amore, un po’ insolita, perché stava raccontando un episodio abbastanza comune.

SERGIO CASTELLITTO, DICHIARAZIONE D’AMORE PER MARGARET MAZZANTINI

«Pochi giorni fa è successa una delle cose che più mi emoziona nella vita, ossia quando incontri le persone che ami per caso. Ognuno di noi era uscito per conto proprio e ci siamo incontrati per caso». E questo ha emozionato Sergio Castellitto, perché è stato «come vederla per la prima volta», ha raccontato a “Io e te di notte”. Ed è arrivato a dirle: «Sei l’unica persona al mondo che quando la guardo mi fa pensare che esista l’aldilà!». Ma c’è stato spazio anche per le risate, soprattutto quando Diaco si è rivolto a Margaret Mazzantini attraverso le telecamere chiedendole pubblicamente di poterla intervistare nei prossimi mesi. «Uh, figurati! Io ancora non riesco a capire come sull’altare abbia detto sì, perché in genere la prima parola che dice è no!». Il regista ha poi rivelato che la canzone del loro amore è “Luci a San Siro” di Roberto Vecchioni. Ma Castellitto si è soffermato a lungo sulla moglie: «La nostra è una storia abbastanza unica. Siamo due artisti con una forte individualità. Ognuno ha preso un percorso e ha avuto anche la fortuna di avere successo».

SERGIO CASTELLITTO E L’UMILTÀ DELL’AMORE CON LA MOGLIE

Nell’intervista a “Io e te di notte” il regista e attore Sergio Castellitto ha spiegato uno dei segreti del successo della sua relazione con la moglie Margaret Mazzantini. «Non abbiamo mai rinunciato a questa umiltà dell’amore, a questa attenzione a quel fuoco che abbiamo acceso quando abbiamo cominciato a fare i figli – che poi sono venuti in quantità spropositata rispetto all’abitudine! – e che sono diventati il vero film, il vero libro che lei ha scritto e che io, forse, ho diretto e recitato». Ma anche Pierluigi Diaco ha parlato della storia d’amore tra Sergio Castellitto e Margaret Mazzantini, mettendo in evidenza qualcosa di insolito nel mondo dello spettacolo. «Una cosa che ho sempre notato di voi due è che avete sempre lavorato per sottrazione. Ci siete, ci siete poco, ci siete esclusivamente quando dovete parlare del vostro lavoro. A volte accettate, a volte no», ha dichiarato il conduttore. Invece Castellitto sulla sua quotidianità ha affermato: «Per me il massimo della mondanità è stare sul divano di casa nostra a litigare coi figli».



© RIPRODUZIONE RISERVATA