Sergio Japino, compagno Raffaella Carrà/ “Io e lei legati nell’anima, stesso sangue”

- Jacopo D'Antuono

Sergio Japino e Raffaella Carrà, una storia d’amore intensa diventata poi un’amicizia: “Io e lei legati nell’anima, stesso sangue”

Sergio Japino, ex compagno Raffaella Carrà
Sergio Japino e Raffaella Carrà

Sergio Japino, ex compagno di Raffaella Carrà: amore diventato amicizia

Sergio Japino è stato un grande amore di Raffaella Carrà, nonché il suo “ultimo” compagno. I due hanno vissuto una grande storia d’amore, estremamente intensa e passionale. Nonostante ad un certo punto le loro strade si siano divise, la coppia ha mantenuto nel tempo un rapporto quasi fraterno. Infatti Sergio Japino e Raffaella Carrà sono sempre rimasti legati, pronti a sostenersi a vicenda nei momenti difficili.

I due si conobbero durante gli anni ottanta e scoppiò subito una forte intesa. Oltre ad essersi amati profondamente, Japino e la Carrà hanno costruito insieme tanti successi, togliendosi diverse soddisfazioni a livello lavorativo. Dopo un po’ di anni, evidentemente, il loro amore si è trasformato in affetto. E per questo motivo, alla fine, le loro strade si sono separate.

Sergio Japino e Raffaella Carrà: “legati nell’anima”

Pur essendo una donna molto riservata e non amando mettere in piazza la propria vita privata, nel corso di diverse interviste, la showgirl aveva svelato i veri motivi che avevano portato lei e Japino a scegliere di lasciarsi. “Con Sergio c’è stato un rapporto diverso: lui è più giovane di me (dieci anni meno), capiva e amava le stesse cose mie. Del resto io da bambina volevo fare la coreografa, che è il suo mestiere. C’era un rapporto più giocoso, scherzoso, che poi è diventato amore, e poi per scelte diverse è finito. Ma siamo in ottimi rapporti perché il bene non muore mai”.

Sergio Japino, dal canto suo, ricordando il rapporto costruito con Raffaella, diceva: “Io e lei siamo legati nell’anima. Siamo più che fratelli, abbiamo lo stesso sangue, non so come dire. Una normale storia d’amore è molto piccola rispetto a quella che viviamo noi”. Insomma, un legame davvero unico.





© RIPRODUZIONE RISERVATA