SERGIO MATTARELLA DISCORSO CORONAVIRUS/ Video ufficiale “Ue capisca gravità minaccia”

- Silvana Palazzo

Sergio Mattarella, video ufficiale discorso su emergenza Coronavirus: “Ue capisca gravità minaccia o sarà troppo tardi”, il monito del Presidente della Repubblica

sergio mattarella csm
Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella (LaPresse)
Pubblicità

«Mi permetto nuovamente di rivolgermi a voi nel corso di questa difficile emergenza per condividere alcune riflessioni. Ne avverto il dovere». Comincia così il discorso di Sergio Mattarella nel giorno più buio dell’emergenza Coronavirus in Italia. Il primo pensiero è per le vittime e ai loro familiari. «Il dolore del distacco è stato ingigantito dalla sofferenza di non poter essere loro vicini e dalla tristezza dell’impossibilità di celebrare come dovuto il commiato», ha dichiarato il Presidente della Repubblica. «Stiamo vivendo una pagina triste della nostra storia. Abbiamo visto immagine che sarà possibile dimenticare». Il pensiero vola a Bergamo, anche se non è stata esplicitamente citata. «Esprimo rinnovata riconoscenza nei confronti di chi sta fronteggiando la malattia. Medici, infermieri e l’intero personale sanitario, cui occorre assicurare il materiale necessario». Mattarella ringrazia anche farmacisti, forze dell’ordine e coloro che stanno lavorando per garantire beni essenziali. Ma Mattarella ha voluto ringraziare anche chi si sta sacrificando seguendo le restrizioni del governo. «Anche oggi vi è un numero elevato di morti. Ma le misure adottate stanno producendo effetti positivi, quindi bisogna seguirle finché sarà necessario». Quindi il riferimento all’Unione europea: «La Bce e la Commissione hanno assunto decisioni importanti e positive, sostenute dal Parlamento. Non lo ha ancora fatto il Consiglio dei capi dei governi nazionali. Ci si attende che questo avvenga concretamente nei prossimi giorni. Mi auguro che tutti comprendano la gravità della minaccia prima che sia troppo tardi». (agg. di Silvana Palazzo)

Pubblicità

SERGIO MATTARELLA, NUOVO DISCORSO SU CORONAVIRUS

Discorso di Sergio Mattarella a reti unificate oggi, venerdì 27 marzo 2020. Il Presidente della Repubblica italiana alle 19 rilascerà dichiarazioni sulla situazione difficile che l’Italia sta vivendo a causa dell’emergenza coronavirus. Il Capo dello Stato ha annunciato nel pomeriggio l’intervento di questa sera, in un momento complicato per il nostro Paese, visto che oggi l’Italia ha registrato un record negativo dell’emergenza Covid-19, quello dei morti in un solo giorno. Sono 969 i decessi registrati nelle ultime 24 ore, secondo quanto emerso dal bollettino della Protezione civile. Sarà dunque significativo anche in chiave internazionale, perché il Capo dello Stato potrebbe lanciare un messaggio chiaro all’Unione europea. Il discorso del Presidente della Repubblica potrà essere seguito in diretta tv e streaming video. Verrà trasmesso infatti da tutte le reti, di conseguenza potete usufruire dei loro servizi streaming se non potete seguirlo in tv. A disposizione c’è anche il canale YouTube della Presidenza della Repubblica Italiana, Quirinale.

Pubblicità

CORONAVIRUS, IL PRECEDENTE DISCORSO DI SERGIO MATTARELLA

L’ultimo discorso di Sergio Mattarella è stato breve ed essenziale, nello stile a cui ci ha abituato il Presidente della Repubblica. Due settimane dopo l’inizio dell’emergenza, a inizio marzo, il Capo dello Stato in tre minuti e mezzo ha lanciato un messaggio al mondo. In primis, ha rivendicato la trasparenza con cui l’Italia affronta la crisi sanitaria. Ma poi c’è stato un appello alla responsabilità ai leader di opposizione e ai cittadini in ansia. Quindi, ha sottolineato l’efficienza del nostro sistema sanitario, di cui possiamo andare orgogliosi. Le avanguardie del nostro sistema stanno infatti resistendo, nonostante i limiti. Ma Mattarella ha anche evidenziato la necessità di potenziarlo a livello di personale e attrezzature. Quello del Presidente della Repubblica è stato dunque un discorso rassicurante e al tempo stesso un monito a non perdere tempo. Non è mancato un richiamo alle regioni e alle incertezze dell’esecutivo, richiamato ad un’azione più precisa.

L’ULTIMO DISCORSO DI MATTARELLA



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità