SERIE B/ Retrocesse matematicamente in Serie C: Alessandria con Crotone e Pordenone

- Fabio Belli

Serie B, quali sono le squadre retrocesse in serie C matematicamente? Alessandria con Crotone e Pordenone, mentre il Vicenza si conquista il posto per i play out

Fagioli Alessandria Cremonese lapresse 2022 640x300
Diretta Cremonese Alessandria, Serie B 33^ giornata (Foto LaPresse)

La stagione 2021-2022 di Serie B è terminata e ci sono i verdetti ufficiali. Le squadre retrocesse matematicamente in Serie C sono Alessandria, Crotone e Pordenone. Se per questi ultimi era un verdetto scontato, considerando il fatto che hanno chiuso all’ultimo posto in classifica con 19 punti, lo stesso si può dire per il Crotone, sconfitto dal Parma e rimasto fermo a 26 punti. Invece in ballo c’era l’Alessandria, condannata però alla retrocessione in Serie C a causa della sconfitta casalinga contro il Vicenza arrivata per la rete di De Maio al 23′.

Dunque, ha chiuso la stagione a 34 punti, gli stessi proprio dei vicentini, che però con questa vittoria si sono conquistati la speranza di restare in Serie B con attraverso i play out. Una speranza rimasta viva, dunque, grazie al successo odierno, che invece condanna l’Alessandria alla retrocessione in Serie C. (agg. di Silvana Palazzo)

Quali sono le squadre di Serie B che rischiano la retrocessione diretta nel campionato di Serie C?

La serata dell’ultima giornata di campionato emetterà i suoi verdetti anche per le squadre costrette a scendere in Serie C, con Pordenone e Crotone già condannate negli scorsi turni di campionato. Restano in zona pericolante Alessandria, Cosenza e Vicenza, tutte e tre rischiano il terzultimo posto e la retrocessione diretta.

Il calendario infatti ha posto lo scontro diretto tra Alessandria e Vicenza all’ultima giornata, con tutto quello che ne consegue in termini di combinazioni possibili che possono fare la felicità degli statistici. Il Vicenza infatti con la vittoria al 103′ contro il Lecce capolista la settimana scorsa è tornato padrone del suo destino. Berici ai play out con una vittoria e Alessandria retrocessa se il Cosenza dovesse riuscire a battere il Cittadella in casa nel suo ultimo impegno della regular season. Andiamo a scoprire quali sono le possibili combinazioni e soprattutto quali squadre rischiano di più la retrocessione diretta nell’ultima giornata del campionato di Serie B.

Serie B, retrocessione diretta in Serie C: le possibili combinazioni

Le possibili combinazioni partono dalla variabile del Cosenza vincente in casa contro il Cittadella. In questo caso silani al 100% ai play out e capaci dunque di evitare la retrocessione diretta. Se i calabresi vinceranno raggiungendo quota 35 punti, allora la terza squadra direttamente retrocessa in Serie C uscirà dal confronto allo stadio Moccagatta di Alessandria. Con un pareggio o una vittoria dei grigi, Alessandria quintultima (la differenza reti dei piemontesi è favorevole rispetto a quella del Cosenza, a meno di un’ampia goleada dei calabresi col Cittadella) e Cosenza quartultimo, col Vicenza retrocesso. Dovessero vincere i veneti, Cosenza quintultimo e Vicenza quartultimo ai play out, Alessandria beffata e retrocessa direttamente in Serie C. Diverso il discorso di una mancata vittoria del Cosenza: con un pareggio, Vicenza-Alessandria il play out in caso di vittoria dei berici, Alessandria. Cosenza in caso di successo dei grigi. Ma con una sconfitta del Cosenza e un pari al Moccagatta, a retrocedere direttamente sarebbe il Cosenza, raggiunto a quota 32 punti dal Vicenza ma sfavorito dallo scontro diretto con la formazione biancorossa.







© RIPRODUZIONE RISERVATA