Serie C, chi va ai play out?/ Girone A: niente fase finale, 3 toscane sicure in D

- Claudio Franceschini

Serie C, chi giocherà i playout? Nel girone A nessuna fase finale, ma tre toscane direttamente retrocesse: nel gruppo B il Ravenna si giocherà la salvezza con Legnago.

Imolese gol esultanza lapresse 2021 640x300
Diretta Fano Imolese, andata playout Serie C (Foto LaPresse)

SERIE C: NIENTE PLAY OUT NEL GIRONE A

Completato anche l’ultimo turno di campionato per il girone A, quali sono i club di Serie C che affronteranno i play out? In realtà, in base ai risultati appena ottenuto, ben vediamo che per il primo girone della terza serie i play out non verrano disputati, visto il disavanzo ampio che si registra agli ultimi grandi della classifica: possibilità che pure avevamo già paventato alla vigilia del turno. Ecco dunque che nonostante una stagione non sempre brillante si salva la Giana Erminio, che vincendo contro la Piostese per 2-0 ha ben 13 punti di vantaggio delle ultime: stesso discorso vale per la Pro Sesto, che battendo il Livorno per 2-0 ha 13 punti di vantaggio ora e dunque non avrà prendere pare ai play out. Di fatto con le sconfitte rimediate in questa ultima giornata di campionato, tre toscane salutano la C e passeranno direttamente in Serie D e dunque Pistoiese, Lucchese e Livorno. (agg Michela Colombo)

RAVENNA AI PLAY OUT, AREZZO IN D

Terminati i primi incontri per la 36^ giornata della Serie C, ecco che scopriamo chi andrà ai play out per il girone B, che è stato protagonista in campo solo fino a pochi minuti fa. Classifica alla mano, finalmente definitiva, vediamo che il Ravenna battendo in extremis il Carpi per 2-1 (provvidenziale il gol di Sereni nel recupero) evita la retrocessione diretta (a cui è condannato l’Arezzo) e guadagna un posto nel prossimo tabellone dei play out, dove incontrerà il Legnago, alla 16^ casella pur avendo battuto per 3-1 la Fermana solo pochi minuti fa. Secondo scontro play out ormai confermato sarà quello tra Imolese e Fano: i rossoblu non sono riusciti ad avere la meglio del Matelica (vincente per 3-0), mentre le aquile si sono arrese per 2-1 contro il Gubbio (che pure ha mancato l’accesso ai play off). Salvo il Carpi nonostante il KO sul Ravenna. (agg Michela Colombo)

SERIE C, CHI GIOCHERÀ I PLAYOUT?

Chi giocherà i playout in Serie C? A una giornata dal termine della stagione regolare la situazione è ancora piuttosto ingarbugliata in certi contesti, e allora proviamo a mettere chiarezza. Intanto, i playout riguarderanno i tre gironi, ma nel girone C se ne giocherà solo uno (sarà da definire solo il fattore campo tra Paganese e Bisceglie) perché la Cavese, avendo 13 punti di svantaggio nei confronti della Vibonese, è già aritmeticamente retrocessa lasciando i calabresi in Serie C. La regola infatti dice che gli spareggi per la salvezza verranno disputati solo se tra le squadre coinvolte il distacco sia di 8 o meno punti.

Si giocherà una sfida in andata e ritorno con la differenza reti a fare da giudice, qualora questa sia 0 non si terrà conto dei gol segnati in trasferta ma a retrocedere in Serie D sarà la squadra peggio piazzata in classifica. Anche per questo motivo il Bisceglie, attualmente penultimo nel girone C, spera di operare il ribaltone ai danni della Paganese; nel girone A invece la 38^ giornata sarà fondamentale, perché potrebbe anche portare alla cancellazione di entrambi i playout. Vedremo cosa succederà, intanto approfondiamo il discorso girone per girone.

SERIE C: LA SITUAZIONE PER I PLAYOUT

Per scoprire chi andrà ai playout di Serie C analizziamo i tre gironi. Abbiamo già parlato di Paganese e Bisceglie, che nel girone C sono già certe di sfidarsi ma con la questione ancora aperta sul vantaggio in classifica (che determinerà anche chi giocherà l’andata in casa, cioè la squadra peggio piazzata); nel girone B invece il Ravenna può scavalcare l’Arezzo e ottenere il playout evitando la retrocessione diretta, ma una di queste due sarà sicuramente penultima e potrebbe comunque retrocedere subito, perché il Legnago Salus può aumentare a 9 i punti di vantaggio ma al tempo stesso essere sorpassato da Imolese o anche Fano, le due squadre che al momento si affronterebbero tra loro.

Abbiamo poi il girone A, dove a oggi i playout potrebbero non esserci: ci sono 10 punti tra Giana Erminio e Lucchese e 9 tra Pro Sesto e Pistoiese, con situazione confermata le due toscane retrocederebbero salvando le altre, ma attenzione perché la Giana potrebbe scavalcare la Carrarese, costringendola clamorosamente a dover giocare lo spareggio per rimanere in Serie C. Sarà dunque una domenica lunga e appassionante…

© RIPRODUZIONE RISERVATA