SETTE DONNE PER UNA STRAGE, RETE 4/ Nel cast Adriana Ambesi

- Matteo Fantozzi

Sette donne per una strage in onda su Rete 4 oggi, 21 luglio, dalle 16:50. Nel cast Adriana Ambesi, Anne Baxter, Rossella Como. Curiosità sul film

sette donne strage 2019 film 640x300
Sette donne per una strage

La principale protagonista di Sette donne per una strage è l’attrice italiana Adriana Ambesi nata a Torino e sorella dell’attrice Laura. Ha lavorato tantissimo a teatro soprattutto nella compagnia Torinese Teatro Nuovo per per poi diplomarsi al centro sperimentale di cinematografia. Qualcuno la ricorderà nello sceneggiato televisivo Qui squadra mobile mentre l’esordio sul grande schermo è avvenuto nel 1963 con il film Sfida al diavolo per la regia di Giuseppe Veggezzi. Tra i principali film che hanno caratterizzato la sua carriera cinematografica ricordiamo Sansone contro i pirati, La cripta e l’incubo, La sfida viene da Bangkok, Amore all’italiana, La Bibbia e La sfida degli implacabili tra gli altri. Considerata una caratterista dal grande talento ha dato il suo meglio al teatro, diventando in poco tempo una figura amatissima in tutto il mondo e che ha reso fiero il nostro paese delle sue interpretazioni.

Nel cast Anne Baxter

Sette donne per una strage va in onda su Rete 4 per il pomeriggio di oggi, martedì 21 luglio, a partire dalle ore 16:50. Si tratta di una pellicola realizzata in Italia nel 1967 da diverse case cinematografiche tra cui la Danubia film e la Euro film la cui distribuzione è stata gestita da ITALCID. La regia di questo film è stata curata da Gianfranco Parolini con soggetto e sceneggiatura scritti da Werner Hauff e Mike Ashley, il ruolo di direttore della fotografia è stato affidato a Marcello Gatti, le musiche della colonna sonora sono di Gerhard Froboeff e Gregorio Garcia Segura e il montaggio è stato eseguito da Cehett Grooper. Nel cast di questo film sono presenti tra gli altri Adriana Ambesi, Anne Baxter, Rossella Como, Perla Cristal e Christa Linder.

Sette donne per una strage, la trama del film

Ecco la trama di Sette donne per una strage. Ci troviamo in un territorio ai confini con lo stato del Messico dove sette donne si ritrovano ad essere le uniche superstite di una carovana che è stata pesantemente attaccata da alcuni guerrieri indiani della tribù degli Apache. La tribù è comandata da alcuni guerrieri di grande forza e decisione come nel caso di Nuvola Bianca e suo fratello Popè. Le donne, dopo essere state praticamente graziate anche attraverso un colpo di fortuna, cercano di raggiungere disperatamente Fort Lafayette. Purtroppo la missione non è delle più semplici anche perché il territorio che devono attraversare è infestata da tantissime altre tribù indiane per cui potenzialmente mortali per loro. Purtroppo per loro, sulle loro tracce si mettono anche gli indiani Apache che avevano attaccato la carovana con l’obiettivo di catturarle vive. Durante il percorso, una di loro viene catturata e poco dopo la ritrovano completamente martoriata da parte degli indiani.

A questo punto si rendono conto che per poter sopravvivere devono comportarsi come gli indiani e soprattutto diventare dei veri e propri soldati capaci di ogni genere di situazione. Le donne così finiscono nel migliorare le loro capacità e soprattutto ad utilizzare tantissime astuzie che permetteranno loro di nascondersi e quindi combattere nel momento opportuno per cogliere di sorpresa i propri amici. Poco alla volta riescono ad avvicinarsi sempre di più verso il forte in maniera tale da poter finalmente essere tutelate con la presenza dei soldati. Gli indiani, avendo capito quali siano i loro obiettivi, decidono di proporsi con un ultimo ostacolo che tuttavia le donne sapranno affrontare al meglio anche grazie al supporto che viene offerto loro da un cacciatore bianco di nome Macintosh. Sara un’ultima drammatica battaglia per la sopravvivenza che trasformerà definitivamente le donne in veri e propri soldati d’assalto facendo leva sul loro istinto di sopravvivenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA