Shenzhen/ Alla scoperta della Silicon Valley della Cina (Pechino Express)

- Emanuele Ambrosio

Shenzen è l’ottava tappa di Pechino Express 2020, il reality game di successo di Rai2. I concorrenti vicinissimi alla Silicon Valley della Cina

Shenzen, tappa di Pechino Express 2020

Shenzhen è l’ottava tappa di Pechino Express 2020, il reality game condotto da Costantino della Gherardesca in prima serata martedì 31 marzo alle ore 21.20 su Rai2. Questa settimana le coppie rimaste in gara proseguiranno il loro viaggio in Cina pronti a raggiungere la città di Shenzhen, moderna metropoli che collega Hong Kong al resto del territorio cinese, conosciuta anche come la Silicon Valley della Cina. Un lunghissimo percorso di 395 km che vedrà sfidarsi le coppie ancora rimaste in gara: le Collegiali (Nicole Rossi e Jennifer Poni), i Gladiatori (Max Giusti e Marco Mazzocchi), le Top (Ema Kovac e Dayane Mello) e i Wedding Planner (Enzo Miccio e Carolina Gianuzzi). Tra di loro una coppia sarà eliminata, mentre le altre proseguiranno il loro viaggio verso la Corea del Sud. Prima di arrivare in Corea del Sud però le coppie rimaste in gara dovranno concludere la puntata raggiungendo Shenzhen, città della Cina dichiarata nel 1979 come la prima Zona Economica Speciale del paese.

Shenzhen, ottava tappa di Pechino Express 2020

La decisione di rendere Shenzhen zona economica speciale del paese a quei tempi è stata presa dal governo cinese per contrastare il potere di Hong Kong. Questa scelta oggi ha dato i suoi risultati considerando che la città è sede di una delle tre Borse Valori della Cina ed è abitata da 18 milioni di persone. Una crescita economica importante che ha trasformato la cittadina in una delle più ricche e tecnologiche della Cina, ma anche tra le più care del continente. Il costo della vita è paragonabile a quello di New York e può essere considerata a tutti gli effetti come una delle città più moderne della Cina. Per questo motivo è conosciuta in tutto il mondo come la Silicon Valley della Cina per via della presenza di tantissime aziende di telefoni e computer che hanno creato migliaia e migliaia di posti di lavoro. Se da un lato Shenzhen è tra le città più moderne della Cina, dall’altro non mancano dei luoghi davvero belli da visitare: dal villaggio di Dafen alla Window of The World, dalla Splendid China & Chinese Folk Culture Village all’incredibile Sea World Plaza. Da non perdere poi di sera la danza delle fontane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA