Si arrampica sul Duomo di Ratisbona per selfie poi cade/ 28enne soccorso dai pompieri

- Davide Giancristofaro Alberti

Selfie choc in Germania per un 28enne ubriaco, che dopo essersi arrampicato sul duomo di Ratsibona ha perso l’equilibrio cadendo di sotto

Polizia tedesca
Polizia in Germania (LaPresse, 2020)

Curiosa vicenda avvenuta negli scorsi giorni in Germania, dove un uomo, ubriaco, si è fatto un selfie presso il duomo di Ratisbona in Baviera, facendosi poi aiutare a scendere per via delle sue condizioni fisiche e psichiche. La vicenda è trattata nel dettaglio dai colleghi di Sputnik, che raccontano di come l’uomo abbia ben pensato di salire su alcuni dei punteggi installati attorno alla nota cattedrale, per scattarsi delle foto ricordo. I selfie sono perfettamente riusciti, ma quando è giunto il momento di scendere e di tornare a terra, sono dovuti intervenire i soccorsi visto che il “fotografo” amatoriale non era più in grado di tornare sui suoi passi. Il protagonista di questa bizzarra vicenda è un ragazzo di soli 28 anni, che aveva deciso di scalare le impalcature dello splendido duomo di Ratisbona durante la notte fra venerdì e sabato scorsi.

SELFIE DA BRIVIDI IN GERMANIA: SELFIE SUL DUOMO DI RATISBONA MA POI CADE…

Stando a quanto raccontato dal quotidiano locale Munchner Merkur, il giovane sarebbe salito addirittura fino al tetto, dove avrebbe poi scattato alcune fotografie suggestive. Il 28enne avrebbe voluto fare semplicemente delle foto dal Duomo di San Pietro, una cattedrale del cinquecento in stile gotico, ma è poi incappato in un imprevisto. Quando infatti ha raggiunto l’altezza di 50 metri dal suolo, sempre via impalcatura, il 28enne ha perso l’equilibrio a causa del suo stato di ebbrezza, ed è caduto di sotto, facendo un volo di almeno cinque metri, e riportando diverse contusioni e ferite varie. Ad accorgersi che qualcosa non andava sono stati alcuni passanti, che hanno sentito delle urla provenire dal cantiere della cattedrale, nonché richieste di aiuto. A quel punto è scattata la segnalazione alle forze dell’ordine e dopo qualche minuto i vigili del fuoco si sono recati sul posto segnalato, ed hanno riportato a terra il malcapitato. Massiccio il dispiegamento di forze dell’ordine, leggasi ben 20 pompieri, ambulanze e quattro auto delle polizie: un salvataggio che non è passato inosservato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA