Signor Distruggere: “Mio padre trovato morto in bagno”/ “Aveva la febbre e…”

- Stella Dibenedetto

Grave lutto per il blogger “Il Signor Distruggere”: morto il padre, trovato senza vita nella propria abitazione. “Aveva la febbre…”.

signor distruggere min 640x300
Il signor Distruggere - Foto Instagram

Grave lutto per Vincenzo Maisto, blogger e scrittore conosciuto su Facebook e Instagram come “Il Signor Distruggere”. Ad annunciare il lutto è stato proprio il blogger che, con un post pubblicato sia sulla sua pagina Facebook che tra le storie di Instagram ha annunciato la morte del padre. “Questa mattina mio padre (che viveva da solo in provincia di Napoli) aveva la febbre e non riusciva a respirare”, ha scritto il Signor Distruggere sui social. Nessuno, però, avrebbe mai potuto immaginare cosa sarebbe accaduto. Il padre di Vincenzo Maisto, infatti, aveva già perso la vita nella propria abitazione e a fare la tragica scoperta è stata la sorella del blogger.

SIGNOR DISTRUGGERE, MORTO IL PADRE: “NON RIUSCIVA A RESPIRARE”

Sempre molto presente sui social, Vincenzo Maisto, con un grandissimo dolore nel cuore, ha annunciato la propria assenza da Facebook e Instagram, annunciando la morte del padre. “Mia sorella è andata ad aprire la porta all’ambulanza e lo hanno trovato morto in bagno. Ne consegue che questa pagina non sarà aggiornata, almeno per oggi”, ha scritto ancora il blogger senza svelare la causa del decesso del padre. I followers si sono stretti intorno al Signor Distruggere porgendo le proprie condoglianze e dimostrandogli tutto il proprio sostegno in un momento particolarmente difficile della sua vita. “Tutte le mie condoglianze. Non ci conosciamo ma vi sono vicina in questi difficili momenti”, “Sentite condoglianze… Posso capire il tuo dolore a giugno ho perso mio padre”, “Davanti a dolori così forti non ci sono parole, un forte abbraccio”, scrivono i followers.

Questa mattina mio padre (che viveva da solo in provincia di Napoli) aveva la febbre e non riusciva a respirare, mia…

Pubblicato da Il Signor Distruggere su Lunedì 26 ottobre 2020



© RIPRODUZIONE RISERVATA