Silvio Garattini/ “Potrebbero arrivare varianti più pericolose della Delta”

- Carmine Massimo Balsamo

Il farmacologo Silvio Garattini d’accordo sulla soluzione sul green pass: “La tua libertà finisce quando ledi le libertà degli altri”

silvio garattini
Garattini ad Agorà Estate

Silvio Garattini a tutto tondo ai microfoni di Metropolis. Il farmacologo ha esordito parlando della campagna vaccinale: «Siamo ancora piuttosto indietro, dobbiamo arrivare al 70-80% di vaccinati, abbiamo ancora molto da fare. Se vogliamo riprendere la scuola in modo normale, dobbiamo continuare a vaccinare».

«Non si può essere così indifferenti nei confronti degli altri, i professori delle scuole devono vaccinarsi», ha aggiunto Silvio Garattini in tema scuola, evidenziando poco dopo sul green pass: «Non possiamo obbligare nessuno, ma possiamo dire che se non sei vaccinato non puoi fare determinate cose. La tua libertà finisce quando ledi le libertà degli altri».

SILVIO GARATTINI: “”

Silvio Garattini ha poi parlato delle resistenze registrate in relazione ai vaccini: «Non me l’aspettavo così importante, ma in qualche modo la capisco: abbiamo un tipo di informazione molto scarso, fatto di annunci anziché di spiegazioni. Abbiamo fatto avanti e indietro su Astrazeneca… Questo può essere anche logico, ma va spiegato: se tu non lo spieghi crei una grande confusione e ci sono persone che animano questa discussione. Siamo in un’epoca di scarso senza civico». Ma quali sono i rischi che corriamo in caso di campagna vaccinale a rilento? «Il virus continuerà a girare per il mondo, siamo in epoca di globalizzazione e potrebbero arrivare delle varianti al di là della Delta. Nessuno può escludere che una variante possa bucare il vaccino».



© RIPRODUZIONE RISERVATA