Simeone segna e piange: dedica Astori/ Video, lacrime Cholito in Cagliari-Fiorentina

- Niccolò Magnani

Giovanni Simeone segna, piange e dedica il gol a Davide Astori: video, le lacrime del Cholito in Cagliari-Fiorentina e il dolore per il suo capitano

Piange Simeone
Lacrime Cholito Simeone dopo il gol in Cagliari-Fiorentina: dedica ad Astori (Twitter)

Son lacrime di tristezza e non di gioia quelle sinceramene provate dal “Cholito” Giovanni Simeone dopo il gol segnato nel lunch match tra Cagliari e Fiorentina, finita con uno spettacolare 5-2 (Rog, Pisacane, Simeone appunto, Joao Pedro, Nainggolan prima dell’inutile doppietta finale di Vlahovic): l’attaccante ex viola non ha pianto perché ha segnato contro la sua vecchia squadra ma per la dedica e il ricordo tributato al suo ex capitano Davide Astori, morto tragicamente il 4 marzo 2018 prima di Udinese-Fiorentina. All’inizio della gara le due squadre hanno tributato la memoria del difensore scomparso tragicamente per un problema congenito al cuore con una maglia celebrativa, mentre al minuto 13 (il numero di maglia di Astori) l’intera partita si è fermata per un minuto di silenzio e raccoglimento in memoria del centrale che qui a Cagliari fece sei anni in prima squadra prima di trasferirsi alla Roma e poi appunto alla Fiorentina. Già all’ingresso in campo il Cholito era esploso in un pianto difficilmente consolabile, ripetuto poi dopo aver segnato lo splendido gol del 3-0.

LA DEDICA DEL CHOLITO A DAVIDE ASTORI

In un match completamente dominato dalla vera sorpresa di questo inizio Serie A, il Cagliari, i primi due bei gol erano stati siglati da Rog e Pisacane quando verso il 34esimo un tiro fortissimo del migliore in campo Nainggolan ha trovato l’opposizione di Dragowski. Sulla ribattuta il Ninja ha messo intelligentemente in mezzo dove il Cholito Simeone di tacco sigla il tre a zero senza appello ai viola in completa “bambola” difensiva. I compagni vanno per abbracciare Simeone che non esulta ma anzi scoppia in lacrime dedicando il gol al suo compagno, capitano e mentore Davide Astori ai tempi della Fiorentina. Il ricordo è ancora vivissimo e le lacrime sincere del figlio di Diego Simeone lo fanno ben capire anche davanti alla tv. La commovente dedica si è conclusa poi con l’attaccante del Cagliari che rivolge le dita verso il cielo asciugandosi le lacrime agli occhi. Pochi giorni fa, nel presentare il match dai mille ricordi, Simeone aveva spiegato così su Instagram «Sicuramente sarà la tua partita, quella preferita. E da lassù ci osserverai, a modo tuo: ogni giocata, ogni movimento, ogni sorriso di questi 90 minuti, che saranno speciali. Perché Cagliari–Fiorentina sarà per sempre la tua partita. E speciale, per 1000 motivi, lo sarà anche per me. Sarà come giocare ancora una volta al tuo fianco. Capitano».

 

Visualizza questo post su Instagram

 

🇮🇹•Sicuramente sarà la tua partita, quella preferita. E da li su ci osserverai, a modo tuo: ogni giocata, ogni movimento, ogni sorriso di questi 90 minuti, che saranno speciali. Perché @cagliaricalcio – @acffiorentina sarà per sempre la tua partita. E speciale, per 1000 motivi, lo sarà anche per me. Sarà come giocare ancora una volta al tuo fianco. Capitano. #DA13 ❤️💙💜 —— 🇦🇷•Seguramente será tu partido, tu favorita. Y desde allá arriba nos estarás viendo, a tu manera: cada jugada, cada movimiento, cada sonrisa de estos 90 minutos, que va a ser especial. Porque @cagliaricalcio – @acffiorentina será para siempre tu partido. Es especial, por 1000 motivos, lo es para mi también. Será como jugar de vuelta al lado tuyo. Capitano. #DA13 ❤️💙💜

Un post condiviso da Gio Simeone (@simeonegiovanni) in data:



© RIPRODUZIONE RISERVATA