Simona Quadarella/ “Con un ragazzo forse andrei più veloce, la tv? Mi piacerebbe ma…”

- Davide Giancristofaro Alberti

Simona Quadarella si racconta a Diva e Donna: l’amore per il nuoto, la sua Roma, l’amore che latita e il futuro

Simona Quadarella
Diretta Europei nuoto vasca corta 2019: Simona Quadarella (Foto LaPresse)

Simona Quadarella è la campionessa mondiale di nuoto dei 1500 metri, e la vicecampionessa degli 800. E pensare che da piccola era “uno scricciolo”, come si è definita la stessa quest’oggi in un’intervista ai microfoni di “Diva e donna”. “Per me il nuoto – racconta la 20enne romana soprannominata Veleno – è venuto sempre prima di tutto”. La Quadarella ammette di essere circondata dalle persone giuste, dalla famiglia agli amici passando per gli allenatori “Hanno reso possibile tutto ciò che faccio. Mio padre mi ha spinto ad iniziare – racconta – mia sorella Erica è stato il mio stimolo, mia mamma mi è stata vicina quando non mi sono qualificata alle Olimpiadi di Rio 2016”. La campionessa del mondo racconta come negli ultimi anni si è dovuta sottoporre ad un rigido allenamento che l’ha portata per forze di cose ad abbandonare la scuola pubblica per iscriversi ad una privata, che le venisse più incontro con i suoi orari particolari.

SIMONA QUADARELLA A DIVA E DONNA

Ma Simona non ha mai pensato di trasferirsi negli Stati Uniti “Squadra che vince non si cambia – risponde – in questi anni sono diventata ancora più sicura di me stessa, so quello che voglio e quello che mi serve per ottenerlo. Per me non è importante solo la mia famiglia ma anche Christian, il mio allenatore – prosegue – sa sempre cosa dirmi, quando dirmelo, ci capiamo anche solo a gesti”. E poi c’è la sua Roma: “La amo troppo, con i primi soldi guadagnati sto cercando casa, la voglia con vista su tutta la città, dal Pincio”. Tanti successi, ma l’amore ancora latita: “Non è che non voglio il fidanzato, finora non sono stata molto fortunata sul fronte amore, nessuno si è rivelato all’altezza delle aspettative”. E un fidanzato nuotatore? “Forse aiuterebbe, non so, sarà che non ho ancora incontrato nessuno finora che mi fa stare talmente bene da diventare una priorità come… il nuoto esatto”. Ma in futuro chi lo sa cosa potrebbe succedere: “Magari se trovassi l’amore giusto potrei andare anche più forte”. Simona non vuole fermarsi per provare a diventare come la star indiscussa del nuoto rosa italiano, Federica Pellegrini: “Lei è un esempio, certo siamo diverse ma sarei felice di avere una carriera lunga come la sua”. E dopo il nuoto la tv? “Si mi piacerebbe, ma molto molto dopo il nuoto”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA