Simona Sparaco, fidanzata Massimo Gramellini/ “Con te mi sono sentita a casa”

- Rossella Pastore

Chi è Simona Sparaco, scrittrice e sceneggiatrice romana, è la fidanzata di Massimo Gramellini. Il suo dolce video-messaggio a Domenica In

Simona Sparaco
La scrittrice Simona Sparaco
Pubblicità

Quello tra Simona Sparaco e Massimo Gramellini è stato un incontro fortunato. Il loro amore è nato infatti in maniera improvvisa, quando ormai nessuno dei due si aspettava di poter essere di nuovo felice. “Dico sempre che l’amore arriva quando tu hai imparato a volerti bene”, spiega lo scrittore a Domenica In. “Non è l’amore che ti salva. Sono sempre fuggito dalle donne che mi ricordassero mia madre”. Per lui, una tenera dedica da parte di sua moglie, che lo sorprende con un filmato inatteso: “so che non ami questi messaggi ma noi due siamo un bell’esempio”, dice la scrittrice in un rvm. “Pensa se ognuno di noi alla nascita venisse dotato di un navigatore, la cui destinazione finale è la persona giusta. C’è chi la trova presto e chi invece perde le speranze – aggiunge la Sparaco – Poi a un certo punto sente ‘destinazione raggiunta’, è quello che è successo quando ti ho abbracciato per la prima volta. Mi sono sentita a casa. Grazie per questo viaggio che stiamo facendo assieme”. (Agg. di Fabiola Iuliano)

Pubblicità

Simona Sparaco, il premio Dea Planeta

Simona Sparaco e Massimo Gramellini non sono ancora sposati. Lei promette che alle nozze manca poco, e in effetti il loro matrimonio sarebbe in cantiere. Sul web circola erroneamente la notizia che i due sarebbero già marito e moglie, ma la verità – come la stessa scrittrice ha dichiarato – è che i due non si sono detti “sì” ufficialmente (per ora). La Sparaco, che da poco ha vinto il premio Dea Planeta con il libro Nel silenzio delle nostre parole, ha già avuto un figlio da una precedente relazione. Il piccolo Diego, oggi 7 anni, è stato in qualche modo “adottato” da Gramellini. Insieme a quest’ultimo, più di recente, ha avuto il suo secondo bambino, Tommaso, un regalo quasi inaspettato: “Pensavamo di essere entrambi troppo grandi”, ha spiegato lei al settimanale F, “soprattutto Massimo, che ha 58 anni. Ma è venuto e a quel punto la vita ha scelto per noi. Lui poi non aveva figli”. Per Gramellini, l’essere padre è “un’esperienza molto formativa”: “Sta risolvendo e sciogliendo alcuni nodi della sua vita che erano rimasti. È un bravo papà, molto dolce”.

Pubblicità

Simona Sparaco, mamma insieme a Massimo Gramellini

Simona Sparaco ha subito constatato la bravura del fidanzato nel prendersi cura di Diego, il suo primogenito. Massimo Gramellini, infatti, sta dimostrando di essere un genitore attento e amorevole. Certo, inizialmente ha dovuto un po’ improvvisarsi, dal momento che mai avrebbe pensato di avere un figlio a quell’età. Gramellini, infatti, ha 18 anni più di Simona, che invece ne ha quasi 41. Ma la differenza non è un problema, almeno per lei: “Sono sempre stata attratta da uomini più grandi, che mi stimolassero (…). Con Massimo ci abbiamo pensato solo quando è nato Tommaso, perché un figlio ti scandisce il tempo, è con lui la differenza che preoccupa. Il mio libro finisce con una frase: ‘Noi siamo una storia‘. La nostra, di storia, è che ci siamo innamorati, questa persona più grande mi fa scoprire tante cose di me. Non posso, per paura del futuro, non volerla vivere”.

Simona Sparaco, Il loro primo incontro

Dopo la fine della sua precedente relazione, Simona Sparaco ha dovuto raccogliere i pezzi di sé: “Ero tornata dai miei a Roma con il bimbo piccolo, sentivo di aver fallito (…). Non credevo più nell’amore o, meglio, avevo paura di amare di nuovo. Ero rimasta bruciata e non osavo neppure riavvicinarmi al fuoco, stavo ancora elaborando il lutto. Poi è arrivato Massimo e ho capito che l’amore era una cosa diversa”. È stata un’amica comune, la scrittrice Chiara Gamberale, a combinare l’incontro: “Da tempo mi diceva che dovevo conoscerlo, che era lui l’uomo della mia vita. Lì per lì non ne ero convinta ma quando l’ho visto, l’ho subito riconosciuto. Ci siamo abbracciati e abbiamo capito che eravamo fatti per stare insieme”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità