“SIMONE INZAGHI HA IL COVID”/ La moglie Gaia Lucariello “tutti in famiglia positivi”

- Fabio Belli

Simone Inzaghi ha il Covid. La moglie Gaia Lucariello “tutti in famiglia positivi”. La Lazio aveva comunicato la positività di un membro dello staff senza specificare nomi.

Inzaghi Lazio Serie A
Simone Inzaghi, Lazio (LaPresse)

Simone Inzaghi, allenatore della Lazio, è risultato positivo al coronavirus. La notizia è stata confermata ufficialmente da un post su Instagram della moglie del tecnico, Gaia Lucariello, che ha confermato come tutto il nucleo familiare sia risultato positivo al Sars Cov-2 dopo aver effettuato il tampone. “Ciao a tutti. Ci tenevamo a dirvi che tutta la nostra famiglia, dopo un tampone fatto a domicilio, è risultata positiva al coronavirus. Stiamo bene e in isolamento come da protocollo. Un abbraccio.” Questo il post pubblicato su una delle stories Instagram del profilo di Gaia, che ha confermato dunque la positività anche del tecnico. Nella giornata di mercoledì si era d’altronde notata l’assenza di Simone Inzaghi a Formello: il tecnico non c’era a dirigere gli allenamenti e non aveva neppure presenziato alla festa organizzata dal club per le 402 presenze in partite ufficiali di Stefan Radu, che è diventato così il calciatore col maggior numero di “caps” in assoluto con la maglia della Lazio, superando Beppe Favalli che si era fermato a 401 e che è stato invitato dalla società per essere presente a questo ideale passaggio di consegne.

INZAGHI POSITIVO, IL COMUNICATO DELLA SOCIETA’

La Lazio aveva pubblicato, poco prima del post della moglie del tecnico, un comunicato sul suo sito ufficiale che confermava la positività di un membro dello staff tecnico, senza però indicarne il nome. Questo il testo del comunicato: “La S.S. Lazio comunica di aver appreso da un membro dello staff tecnico che lo stesso è risultato positivo al Covid-19, a seguito di un esame privato cui si è sottoposto insieme ad alcuni membri del proprio nucleo familiare. La società, per quanto di propria competenza, ha già messo in atto tutte le misure previste a tutela dei suoi tesserati.” La notizia è arrivata in una giornata in cui peraltro si erano moltiplicate le voci di un accordo raggiunto per il prolungamento del contratto che lega Inzaghi alla Lazio fino al 2024. Accordo che naturalmente non dovrebbe essere in bilico ma che sarà sottoscritto ufficialmente solo quando l’allenatore si negativizzerà. Inzaghi ovviamente non sarà in panchina domenica prossima nel match contro il Verona e sarà sostituito dal suo vice, Massimiliano Farris.



© RIPRODUZIONE RISERVATA