Sissi – destino di una imperatrice, Rai 3/ Streaming video film con Romy Schneider

- Matteo Fantozzi

Sissi – destino di un’imperatrice su Rai 3 oggi, mercoledì 28 agosto 2019. Nel cast Romy Schneider, Karlheinz Bohm e Magda Schneider. Streaming video del film.

sissi la giovane imperatrice 2019 film
Sissi - destino di un'imperatrice

Sissi – destino di una imperatrice, in onda stasera su Rai 3, è l’anello di congiunzione di una trilogia dedicata all’imperatrice austriaca Elisabetta di Baviera. Protagonista è l’eccezionale Romy Schneider che regala un motivo in più alla pellicola per essere vista. Va specificato che ci troviamo di fronte a un film storico e dunque adatto solo a una fascia ristretta di pubblico, quello che è in grado di apprezzare i film in costume e dunque magari ha qualche primavera di più. Nonostante questo la costruzione solida che ci regala l’Austria della fine degli anni cinquanta permette di assistere a un lavoro molto ben scritto e interpretato. Il pubblico ci darà poi una risposta interessante sui social network durante la messa in onda anche se solo domani sapremo quali sono stati gli ascolti che è riuscito a meritarsi. Sissi – destino di una imperatrice va in onda su Rai 3 a partire dalle 21.20 e potremo anche seguirlo in diretta streaming cliccando qui. (agg. di Matteo Fantozzi)

Curiosità sul film

Nonostante l’intento del regista di rimanere fedele ai fatti storici, Sissi – il destino di un’imperatrice si allontana in più punti dalla documentazione reale. In particolare la decisione della protagonista di recarsi subito a Madera e Corfù e solo in seguito in Veneto. In realtà infatti l’Imperatrice si trasferirà inizialmente a Trieste e poi Venezia, dove non ci sarà alcun trionfale arrivo per Elisabetta. Anzi, dato il malumore della popolazione, verrà accolta molto freddamente. Il film è inoltre il capitolo finale della trilogia sull’Imperatrice d’Austria, anche se il regista Ernst Marischka, rivela iMDB, avrebbe pensato di realizzare anche una successiva pellicola. A quanto pare è stata Romy Schneider a rifiutare di rivestire ancora una volta i panni della protagonista, provocando la chiusura del progetto. Come curatore della fotografia troviamo invece il tedesco Bruno Mondi, già presente negli altri due capitoli della saga. Del direttore artistico si ricorda in realtà un altro film, Suss l’ebreo, diretto nel ’40 dal mentore e regista Veit Harlan, conosciuto per i suoi lavori di propaganda e per la sua visione antisemita.

Romy Schneider protagonista

Sissi – destino di un’imperatrice è il film che Rai 3 offre per la sua prima serata di oggi, mercoledì 28 agosto 2019. Andrà in onda dalle 21:20 circa in poi e risale al ’58, con la regia di Ernst Marischka: la pellicola appartiene ai generi storico e sentimentale. Il ruolo di Elisabetta di Baviera è affidato a Romy Schneider, una delle sue interpreti più celebri per il piccolo e grande schermo. Il cast raccoglie inoltre Karlheinz Bohm nei panni dell’Imperatore Francesco Giuseppe I d’Asburgo e Magda Schneider in quelli della Duchessa Ludovica di Baviera, ovvero la madre della futura Imperatrice d’Austria. Al loro fianco troveremo inoltre attori come Gustav Knuth, Uta Franz, Vilma Degischer, Josef Meinrad, Erich Nikowitz e Senta Wengraf.

Sissi – destino di un’imperatrice, la trama del film

La trama di Sissi – Il destino di un’imperatrice si concentra sulla personalità della giovane Elisabetta, conosciuta anche per il suo forte amore per i viaggi e per l’Ungheria. Sarà il Paese infatti che le darà la possibilità di conoscere il conte Andrassy, di cui si innamorerà perdutamente e da cui verrà ricambiata. L’Imperatrice si è sposata tempo prima e lo ha lasciato a Vienna a gestire gli affari politici, ma la conoscenza di Andrassy darà la possibilità a Sissi di cercare un accordo fra l’impero e i ribelli che vorrebbero rendere il Paese indipendente. Nonostante questo, Elisabetta farà il suo rientro a Vienna e partirà subito dopo per la montagna per una breve vacanza con il marito. Alla felicità di quei giorni seguirà tuttavia una brutta notizia: Sissi ha un’infezione polmonare. Sarà costretta quindi a rimettersi in viaggio per andare in località più calde, fra cui Corfù. La lunga malattia sarà devastante sotto molti punti di vista per la giovane regnante, che potrà trovare sollievo grazie al costante sostegno della madre Duchessa. Trovata finalmente la strada della guarigione, apparirà di nuovo al fianco del marito per degli incontri diplomatici nel regno Lombardo-Veneto. L’accoglienza non sarà delle migliori, dato che i cittadini e in prima linea l’aristocrazia milanese, sono diretti verso l’indipendenza grazie all’insurrezione avvenuta a Venezia nel ’48.



© RIPRODUZIONE RISERVATA