Smalling resta alla Roma?/ Calciomercato, l’inglese pronto a ridursi l’ingaggio

- Michela Colombo

Smalling resta alla Roma? Calciomercato news: il difensore vuole rimanere nella capitale ed è disposto a tagliarsi l’ingaggio. Il Napoli può sbloccare l’affare con lo United?.

smalling roma lapresse 2019
Smalling rimarrà alla Roma? Calciomercato news (Foto LaPresse)

Tema caldo a Trigoria in vista della prossima sessione di calciomercato estivo non sono solo arrivi e partenze ma pure riscatti e dunque anche quello che riguarda Chris Smalling, che vorrebbe rimanere alla Roma anche nella prossima stagione. La volontà del giocatore ci pare chiara e pure nei giorni scorsi è stata tema di discussione: a riconferma della ferma intenzione del difensore britannico di stabilirsi definitivamente nella Capitale, arrivano però anche le ultime voci di calciomercato raccolte dai colleghi della redazione di Sky Sport solo nella notte. Pare infatti che Smalling voglia così tanto rimanere nello spogliatoio giallorosso da essere pronto a ridursi anche l’ingaggio. Una mossa importante che faciliterebbe senza dubbio la dirigenza di Trigoria per chiudere un accordo con il Manchester United per il riscatto nella finestra di giugno (salvo novità a livello globale vista l’emergenza coronavirus).

SMALLING RESTA ALLA ROMA? IL NAPOLI PUO’ DARE UNA MANO

Smalling dunque vuole rimanere alla Roma e il club giallorosso pare pronto a mettersi al tavolo con il Manchester United per chiudere questa operazione di calciomercato. Pure però, anche con la notizia dell’eventuale riduzione di ingaggio dello stesso giocatore l’affare si annuncia un poco in salita per i giallorossi, che certo faranno fatica a far quadrare i conti in casa e a dare risposta alle richieste dei Red Devils, che hanno fissato a 32 milioni di sterline (circa 35 milioni di euro) il cartellino del difensore. A sbloccare l’affare di calciomercato però, stando alle ultime indiscrezioni potrebbe arrivare il Napoli: lo United infatti vuole chiudere il prima possibile la trattativa per Smalling per poi andare l’attacco del difensore azzurro Koulibaly e non è da escludere che animati dalla fretta, gli inglesi siano più ben disposti a scendere a patti con Trigoria. Staremo a vedere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA