Sofia Goggia: “Sono single, ho sofferto per amore”/ “Federica Brignone diversa da me”

- Alessandro Nidi

Sofia Goggia ha parlato a “Verissimo” non soltanto di sci, ma anche del suo rapporto con Federica Brignone e delle difficoltà sul piano sentimentale

sofia goggia 640x300
Sofia Goggia (Verissimo, 2022)

Sofia Goggia è intervenuta in qualità di ospite ai microfoni di “Verissimo”, trasmissione di Canale 5 condotta da Silvia Toffanin e andata in onda nel pomeriggio di oggi, sabato 26 marzo 2022. La campionissima dello sci alpino ha raccontato l’emozione per i recenti trionfi: “La Coppa del Mondo è un’aspirazione che dura tutta una stagione. Quella di quest’anno è stata una Coppa un po’ sofferta, anche a causa dell’infortunio di Cortina d’Ampezzo e soprattutto nella seconda metà di stagione mi sono dovuta confrontare con una sciatrice un po’ diversa rispetto a quella vista nella prima”.

L’azzurra ha ricordato il modo in cui nacque il suo amore per lo sci: “Con mio fratello Tommaso ogni week-end andavamo nel nostro appartamento a Foppolo durante le vacanze di Natale e volevo emularlo, andando come lui sugli sci. A 4 anni è iniziato tutto. Poi, il 9 ottobre 2002, quando avevo nove anni, lo sci club ci fece compilare la scheda degli obiettivi, dove io scrissi che volevo vincere le Olimpiadi. È stato così, 16 anni dopo”.

SOFIA GOGGIA: “TROPPI INFORTUNI IN CARRIERA, MA ACCETTO IL MIO PERCORSO”

A “Verissimo”, Sofia Goggia ha parlato anche della delusione legata a chi ha messo in dubbio la veridicità dell’infortunio, che ha rischiato di compromettere la sua partecipazione alle Olimpiadi: “Purtroppo la mia carriera è stata costellata da tanti, troppi infortuni, ma ho sempre messo dedizione e volontà per tornare. Lo sci è quello che voglio fare, ognuno ha un percorso diverso: il mio è così e lo accetto”.

Il rapporto con Federica Brignone? “Penso di avere avuto una buona stagione con lei. Tra noi in quest’annata non ci sono stati screzi. Abbiamo un carattere e una personalità molto differenti, ma credo che se c’è una buona dose di rispetto l’una verso l’altra, tutto va avanti liscio. La rivalità, se sana, fa veramente bene. La storia dello sport è piena di storie di due antagonisti ed è giusto che sia così. Mette un po’ di pepe a un contorno che va oltre i limiti della gara in sé, che inizia dal cancelletto di partenza sino alla linea rossa del traguardo”. L’amore come va per Sofia Goggia? “È un capitolo non tanto aperto della mia vita, noi stiamo in giro 250 giorni all’anno. Sono single e ancora non ho trovato una relazione premiante per me. Ho vissuto un rapporto non troppo giusto e per il quale ho sofferto”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA