Soliti Ignoti non va in onda/ Gigi Proietti solo per voi e non Amadeus su Rai 1

- Matteo Fantozzi

Soliti Ignoti non va in onda, al suo posto uno speciale di Techetechetè dedicato al noto attore scomparso stanotte dal titolo “Gigi Proietti solo per voi”.

amadeus 2019 tv 640x300
Amadeus

Soliti Ignoti non andrà in onda stasera, 2 novembre 2020, su Rai 1 come da programma. La morte improvvisa di Gigi Proietti ha portato, ovviamente, a rivedere tutto il palinsesto e la televisione di Stato ha deciso di regalargli uno spazio tutto suo. Sulla prima rete dalle 20.30 andrà in onda uno speciale dal titolo “Gigi Proietti solo per voi” all’interno del contenitore Techetechetè. Ripercorreremo tutta la sua carriera, soprattutto televisiva, fatta di tanta ironia, simpatia ma anche spunti di riflessione profondi. La morte di Gigi ha lasciato un grandissimo vuoto in un momento molto delicato per il nostro paese come per tutto il mondo. Proietti era simbolo di talento e grande vanto per il nostro paese. La sua mimica l’aveva fatto più volte accostare a grandi del passato come Totò e Alberto Sordi, dai quali aveva tratto spunto anche per numerose pose a teatro. Ci mancherà.

Soliti Ignoti non va in onda, Amadeus torna domani

La mancata messa in onda dei Soliti Ignoti non è legata, per fortuna, all’ondata di Coronavirus con i contagi che stanno vertiginosamente salendo in questi giorni. La trasmissione condotta da Amadeus, che ogni sera tiene milioni di italiani incollati alla televisione, tornerà come di consueto domani in fascia pre-cena. Il quiz è molto amato dal pubblico e va in onda dal 2007. Nel 2012 la trasmissione fu interrotta per essere ripescata nel 2017 con un grandissimo successo. Anche in questo caso però c’è un ricordo doloroso che ci lega al programma, che nella sua prima fase fu condotta da un grandissimo artista che non c’è più, Fabrizio Frizzi. Dal 2017 quando è tornato in onda le redini sono poi passate nelle mani di Amadeus sulla cresta dell’onda in questo periodo per la conferma alla guida artista del Festival di Sanremo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA