Sondaggi politici Elezioni 2022/ Centrodestra 62%: FdI batte Pd, FI +3% su Calenda

- Niccolò Magnani

I sondaggi politici per le Elezioni 2022: Centrodestra vincente al 62%, Csx al 19%. Sfida Meloni-Letta in testa, FI supera Calenda di 3 punti: e il M5s…

Meloni, Elezioni
Elezioni 2022: manifesti elettorali Giorgia Meloni-FdI (LaPresse)

LE INTENZIONI DI VOTO VERSO ELEZIONI 2022: SONDAGGI POLITICI DEMOS

Le Elezioni Politiche 2022 si avvicinano e la campagna elettorale, con le coalizioni ancora tutt’altro che definite (specie nel Centrosinistra), si nutre quotidianamente dei sondaggi politici in arrivo per “tastare” al meglio il polso della situazione: ad oggi, secondo le ultime rilevazioni dei sondaggi Demos per “La Repubblica”, è ancora una sfida sostanzialmente a due. Tanto per i partiti quanto per le coalizioni. I sondaggi analizzati da Ilvo Diamanti mostrano Fratelli d’Italia al 23,4%, davanti al 22,1% di Enrico Letta col Pd: la battaglia Meloni-Dem si rifletterà, come vediamo nel focus qui sotto, anche sul fronte coalizioni in vista del Governo 2022-2027.

Lega di Salvini ancora in calo al 13,2%, anche se peggio fa il M5s di Conte in bilico all’11,3%: resta dietro Forza Italia con Silvio Berlusconi all’8,3%, davanti al partito che ha inglobato diversi forzisti (Gelmini e Carfagna su tutti, ndr), ovvero Azione di Carlo Calenda che chiude le intenzioni di voto di inizio agosto con il 5,3% in alleanza con +Europa. Dopo aver siglato il “cartello elettorale” tra Letta, Fratoianni e Bonelli, la lista Verdi-Sinistra Italiana si posiziona al 3,6% su base nazionale, battendo Renzi-Italia Viva al 2,8% e Paragone-ItalExit (già rotta l’alleanza con Alternativa) al 2,7%, entrambi a rischio sbarramento per le regole del Rosatellum-bis.

SONDAGGI POLITICI: COALIZIONE, PREMIER E…

In vista delle Elezioni 2022, gli scenari che si apriranno davanti sono ancora imprevedibili ma già nelle sensazioni dell’elettorato si delineano alcune convinzioni frutto di questi primi giorni di campagna elettorale: sempre i sondaggi politici condotti da Demos rilevano come il 62% degli intervistati, ad oggi, diano per vincente la coalizione di Centrodestra (Meloni, Salvini, Berlusconi, Brugnaro-Udc e Lupi-Toti). Solo il 19% invece crede che Pd con una coalizione di Centrosinistra (al momento il cartello vede quasi tutti dentro, da Calenda a Bonino passando per Di Maio, Tabacci, Speranza, Bonelli e Fratoianni) possa riuscire a vincere le Elezioni 2022: specie se il patto dovesse rompersi nelle prossime settimane, con Azione tutt’altro che soddisfatta dell’accordo portato avanti con Sinistra Italiana e Verdi.

Il 10% crede ancora che il M5s possa riuscire a vincere il voto anticipato, mentre il 3% punta tutto sui partiti “outsider”. Ciò che è certo dai sondaggi politici divulgati da “La Repubblica” è che ben il 59% degli elettori si dice “preoccupato” per l’attuale scenario politico; il 47% è addirittura arrabbiato, il 25% fiducioso e il 23 indifferente (si potevano dare due risposte al sondaggio, ndr). Infine, chiudiamo con le rilevazioni sul prossimo Presidente del Consiglio: dopo le Elezioni, gli italiani rivorrebbero ancora Mario Draghi Premier con il 21% di consenso, il 12% si divide tra Giuseppe Conte e Giorgia Meloni, solo il 6% per Silvio Berlusconi, il 4% per Enrico Letta e il 3% per il leader della Lega Matteo Salvini.





© RIPRODUZIONE RISERVATA