Sondaggi politici/ Elezioni Puglia: Fitto al 42%, Emiliano segue al 36%. Flop M5s

- Carmine Massimo Balsamo

Sondaggi politici, le intenzioni di voto in vista delle elezioni regionali in Puglia: Centrodestra in vantaggio, la grillina Laricchia ferma al 16%.

sondaggi politici
Michele Emiliano, presidente della Puglia (LaPresse)

Manca poco meno di un mese alle elezioni regionali ed è tempo di andare a scoprire cosa ci dicono i sondaggi politici in vista del voto. Uno degli appuntamenti più attesi è sicuramente legato alla Puglia, una delle partite più aperte. Le rilevazioni di Tecnè per l’agenzia Dire disegnano uno scenario diverso rispetto a quello di altri istituti, basti pensare a Bidimedia. Secondo l’agenzia, è il Centrodestra ad essere in vantaggio: il candidato Raffaele Fitto, esponente di Fratelli d’Italia, è quotato tra il 40 ed il 44%. Il presidente uscente Michele Emiliano, sostenuto dal Centrosinistra senza Italia Viva, non va oltre il 37% (forbice tra 35 e 39%). Il Movimento 5 Stelle viaggia verso un clamoroso flop: la candidata pentastellata Antonella Laricchia è data tra il 13 ed il 17%, Infine, troviamo il renziano Ivan Scalfarotto, che si attesta tra il 2,5 ed il 6,5%.

SONDAGGI POLITICI, I DATI IN VISTA DELLE ELEZIONI REGIONALI IN PUGLIA

Come dicevamo, sono numerosi i sondaggi politici sulle elezioni regionali in Puglia e le rilevazioni di Noto per Il Giornale accendono i riflettori sui dati per partito. Partiamo dal Centrodestra, dove c’è da registrare il testa a testa tra Lega e Fratelli d’Italia: il Carroccio è dato al 13%, mentre il partito di Giorgia Meloni si attesta al 12%. Anche in Puglia è Forza Italia la terza forza della coalizione. Situazione diversa nel Centrosinistra, dove il Partito Democratico traina l’alleanza: i dem sono quotati al 24%. Per Noto, solo una lista civica che sostiene Emiliano potrebbe superare lo sbarramento del 4%, considerando che Puglia verde e solidale è all’1,5%, stessa percentuale di Articolo 1-Mdp. Gara apertissima, dunque, e la campagna elettorale potrebbe risultare decisiva: ciò che è certo è che ci troviamo di fronte ad una corsa a due, Centrodestra vs Centrosinistra, Movimento 5 Stelle non pervenuto…

© RIPRODUZIONE RISERVATA