Sondaggi politici/ FdI al 22,3%, Pd scende al 21,2%. Fiducia Draghi al 37,9%

- Carmine Massimo Balsamo

Sondaggi politici e intenzioni di voto, i dati di Index Research: Lega e Movimento 5 Stelle in calo, in rialzo Forza Italia di Berlusconi

sondaggi politici
Mario Draghi al parlamento di Strasburgo (LaPresse)

Qualche scostamento significativo nelle intenzioni di voto degli italiani secondo gli ultimi sondaggi politici di Index Research per Piazzapulita. In vetta alla classifica troviamo ancora una volta Fratelli d’Italia: il partito di Giorgia Meloni mette in cascina lo 0,2 per cento e sale al 22,3%. Frenata piuttosto brusca per il Partito Democratico: i dem di Enrico Letta passano dal 21,5% al 21,2%.

I sondaggi politici di Index Research segnalano il lieve ribasso della Lega di Matteo Salvini: il Carroccio perde lo 0,1% e si attesta al 15,5%. Non se la passa meglio il Movimento 5 Stelle di Giuseppe Conte: i grillini passano dal 12,7% al 12,5%. Forza Italia di Silvio Berlusconi è quotata all’8%, +0,1% rispetto alla precedente rilevazione, mentre la federazione Azione/+Europa è data al 5,2% (+0,1%). Infine, segnaliamo Articolo 1 e Europa Verde al 2,4%, con il primo partito in crescita allo 0,1%. Italia Viva di Matteo Renzi e Sinistra Italiana sono dati al 2,3%. Da non sottovalutare la percentuale di italiani che hanno intenzione di astenersi dal voto e degli indecisi: 41%, dato elevato rispetto al solito.

SONDAGGI POLITICI: I DATI DI INDEX RESEARCH

Passiamo adesso ai sondaggi politici di Index Research sulla crisi in Ucraina, l’istituto ha chiesto agli italiani se esiste in Italia un partito che rappresenta i pacifisti: per sette italiani su dieci, per il 70,8% per la precisione, non c’è. Di parere opposto il 12,4%, mentre il restante 16,8% ha preferito non rispondere al quesito.

I sondaggi politici hanno poi valutato il giudizio degli italiani sull’invio delle armi all’Ucraina da parte del governo italiano. Il 45,9% degli intervistati, +1,1%, si dice contrario, mentre il 37,5% (-1%) è favorevole. Il restante 16,6% non sa o non indica. Infine, le rilevazioni di Index Research sulla fiducia nei confronti del primo ministro Mario Draghi, alle prese con parecchie problematiche interne al governo. Il 37,9% ha fiducia nei confronti del premier, mentre il 50,8% è di parere opposto. Il restante 11,3% non ha commentato.







© RIPRODUZIONE RISERVATA