Sondaggi politici/ Lega al 23,5%, Pd scivola al 21,8%. Solo 32% convinto da Conte

- Carmine Massimo Balsamo

Sondaggi politici e intenzioni di voto al 20 gennaio 2021: FdI perde terreno, buone notizie per Movimento 5 Stelle e Forza Italia

sondaggi politici
Matteo Salvini al Senato (LaPresse, 2020)

Arrivano importanti aggiornamenti dai sondaggi politici di BiDiMedia. Nei giorni della crisi di Governo, la Lega torna a guadagnare consensi: il Carroccio si conferma primo partito del Paese con il 23,5%, in crescita dello 0,6%. Non arrivano delle buone notizie per il Partito Democratico: i dem perdono lo 0,2% e si attestano al 21,8%. Piccolo balzo indietro anche per Fratelli d’Italia, che passa dal 16,8% al 16,4%.

A differenza del trend delle ultime settimane, il Movimento 5 Stelle torna a recuperare terreno: i grillini guadagnano lo 0,2% e sono quotati al 12,9%. Bene anche Forza Italia: gli azzurri di Silvio Berlusconi arrivano al 7,5%, +0,5% rispetto alla precedente rilevazione. Qualche novità degna di nota anche tra i partiti minori di Centrosinistra: Art. 1 – Sinistra Italiana al 3,2% (+0,2%), Azione di Carlo Calenda al 3,1% (+0,1%) e Italia Viva di Matteo Renzi al 2,7% (-0,5%).

SONDAGGI POLITICI: I DATI SULLA CRISI DI GOVERNO

Passiamo adesso ai sondaggi politici di Ipsos per Di Martedì sulla crisi di Governo, in particolare sullo scontro tra Matteo Renzi e Giuseppe Conte. L’istituto ha chiesto un giudizio su entrambi i politici: il 34% degli italiani non è convinto delle ultime dichiarazioni del premier, di parere contrario il 32%; per quanto riguarda il leader di Italia Viva, la percentuale dei non convinti sale al 52%, mentre per il 12% le sue parole sono sembrate convincenti.

Nelle ultime ore si è parlato di una riapertura del dialogo tra l’attuale maggioranza e Matteo Renzi, cosa ci dicono i sondaggi politici? C’è una netta spaccatura in due: il 36% considera l’alleanza terminata, mentre per un altro 36% andrà avanti meglio di prima. Il restante 28% ha preferito non rispondere al quesito di Ipsos.



© RIPRODUZIONE RISERVATA