Sondaggi politici/ Lega e Fratelli d’Italia al 20%, Pd -0,3%, Renzi sotto il 2%

- Carmine Massimo Balsamo

Sondaggi politici e intenzioni di voto, la supermedia di Youtrend: buon rialzo per il Movimento 5 Stelle, bene FI e Calenda

sondaggi politici
Centrodestra: Giorgia Meloni, Matteo Salvini, Antonio Tajani (LaPresse)

Torna l’appuntamento del venerdì con la supermedia dei sondaggi politici di Youtrend per Agi e non mancano le sorprese. I principali partiti del Paese sono in calo e in vetta alla classifica troviamo un ex aequo: Lega e Fratelli d’Italia si attestano al 20%. Il partito di Matteo Salvini è in calo dello 0,4%, mentre quello guidato da Giorgia Meloni è in ribasso dello 0,2%.

La supermedia dei sondaggi politici di Youtrend segnala il calo del Partito Democratico dello 0,3%, dem al 19,1%, mentre il Movimento 5 Stelle recupera terreno: i grillini passano dal 15% al 16,1%. Forza Italia si attesta al 7,1%, +0,1% rispetto alla precedente rilevazione, mentre Azione di Carlo Calenda è al 3,5% (+0,1%). Tra i partiti minori di Sinistra troviamo Articolo 1 – MDP al 2,3% (+0,2%), Sinistra Italiana al 2,2% (+0,1%) e Italia Viva di Matteo Renzi all’1,9% (-0,3%). Stabile +Europa all’1,7%, mentre i Verdi sono all’1,5% (-0,1%).

SONDAGGI POLITICI: L’ANALISI DI ALESSANDRA GHISLERI

A proposito di sondaggi politici, Alessandra Ghisleri ha fatto un’interessante analisi ai microfoni de L’aria che tira sul Centrodestra, in particolare sulle intenzioni di voto al Sud. Il volto di Euromedia Research ha spiegato: «La pandemia è stato un acceleratore, anche una situazione disagiata come quella del Sud ha subito maggiormente, basti pensare all’indice di soddisfazione dell’economia. Al Nord c’è un desiderio di ripresa evidente, al Sud le stesse persone dichiarano di essere in difficoltà». Alessandra Ghisleri ha evidenziato: «La Lega al Nord raggiunge picchi di 27-30%, al Sud invece non supera il 10%. Ci sono partiti come FI che riescono a mantenere questo asse lungo tutto lo Stivale, mentre FdI rappresenta un consenso maggiore al Sud rispetto al Nord».



© RIPRODUZIONE RISERVATA