Sondaggi politici/ Lega in calo al 20,9%, FdI in pressing sul Pd. M5s +0,4%

- Carmine Massimo Balsamo

Sondaggi politici e intenzioni di voto, i dati di SWG: Forza Italia perde lo 0,2%, piccolo balzo indietro per Calenda. Crollo Renzi: Iv all’1,7%

sondaggi politici
Giorgia Meloni (LaPresse)

Salvini perde quasi l’1%, mentre la Meloni continua a guadagnare consensi: questo un primo bilancio dei sondaggi politici di SWG per Tg La7. Il celebre istituto ha fatto il punto della situazione sulle intenzioni di voto e la Lega si conferma prima forza del Paese anche se, come già evidenziato, deve fare i conti con un ribasso dello 0,9%: il Carroccio è quotato al 20,9%. Piccolo balzo indietro anche per il Partito Democratico. I dem di Enrico Letta passano dal 19,1% al 19%.

+1,1% per Fratelli d’Italia: il partito guidato da Giorgia Meloni sale al 18,7%, a soli 0,3 punti percentuali dal Pd. Risale il Movimento 5 Stelle: i grillini si attestano al 17,8%, +0,4% rispetto alla precedente rilevazione. Forza Italia passa dal 6,8% al 6,6%, mentre tra i partiti minori di Centrosinistra troviamo Azione al 3,5% (-0,1%) e Sinistra Italiana al 2,9% (-0,2%). I Verdi salgono al 2,1% (+0,1%), mentre +Europa torna al 2% (+0,3%). Crollo per Italia Viva: il partito guidato da Matteo Renzi è all’1,7% (-0,2%).

SONDAGGI POLITICI: I DATI SULLE RIAPERTURE

I sondaggi politici di SWG quotano il Centrodestra al 47,2%, considerando anche l’1% di Cambiamo di Giovanni Toti, mentre l’area giallorossa non va oltre il 41,2%. Torniamo adesso ai dati di Termometro Politico e facciamo il punto della situazione sulle riaperture. Gli italiani credono che queste riaperture saranno definitivi oppure torneranno le restrizioni? I sondaggi politici di TP  segnalano una grande frammentazione: il 16,2% ritiene che non saremo più nella condizione di dover richiudere, il 15,6% crede che non metteranno più restrizioni anche se i contagi risaliranno, mentre il 18,4% considera che alcune regioni andranno da giallo a arancione per qualche tempo ma non torneremo alla situazione di marzo. Per il 20,2% invece i contagi risaliranno e torneremo a chiusure generalizzate, mentre il 16,2% pensa che vi saranno nuove restrizioni anche se la situazione epidemiologica non sarà grave.



© RIPRODUZIONE RISERVATA