SONDAGGI POLITICI/ Giorgia Meloni leader più apprezzata (43%), superato Salvini (42)

- Carmine Massimo Balsamo

Sondaggi politici: è Giorgia Meloni di FdI la leader più apprezzata dagli italiani, superato Salvini

sondaggi politici
Giuseppe Conte e Roberto Gualtieri a Palazzo Chigi (LaPresse)

Giorgia Meloni è al momento la leader politica più apprezzata dagli italiani. Ad affermarlo è il sondaggio realizzato da Demos per Repubblica, da cui emerge che la segretaria generale di Fratelli d’Italia è ammirata dal 43% degli intervistati, davanti anche a Matteo Salvini, che sarebbe sceso nelle ultime settimane dopo la caduta del governo, dal 46 al 42%. Un dato che va di pari passo con la crescita di FdI degli ultimi tempi, quarto partito assoluto italiano dopo Lega, Partito Democratico e Movimento 5 Stelle, con una percentuale che si assesta attorno al 7.5%. Il personaggio politico più apprezzato d’Italia resta comunque il presidente del consiglio Giuseppe Conte, che ha retto all’urto della caduta del precedente governo, e nonostante la fiducia degli italiani nei confronti dell’esecutivo composto dal Movimento 5 Stelle e dal Partito Democratico, sia dato in calo di circa 4 punti percentuali rispetto alla settimana scorsa, e ora si è assestata attorno al 40%. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

SONDAGGI POLITICI: IL PUNTO SULLA MANOVRA

Sondaggi politici, le rilevazioni di voto aggiornate al 5 ottobre 2019: buone notizie per il Governo giallorosso. Se i dati relativi ai partiti segnano un calo delle forze di maggioranza, il sondaggio realizzato da Ipsos per il Corriere della Sera dà un nuovo “slancio”: la manovra ottiene una valutazione positiva da parte di oltre un italiano su due (55%), mentre è giudicata negativamente da un italiano su tre (35%). Un dato che si avvicina molto a quello registrato un anno fa dall’esecutivo M5s-Lega: la legge di bilancio gialloverde era stata apprezzata dal 59% degli intervistati. Come evidenzia Nando Pagnoncelli, sono elevati i giudizi positivi tra gli elettori di M5s e Pd: l’82% dei grillini e l’87% dei dem ha espresso un’opinione favorevole. Dati decisamente inferiori per quanto riguarda gli elettori dei partiti d’opposizione: il 52% di leghisti ed il 51% di elettori Forza Italia-Fratelli d’Italia boccia la manovra giallorossa.

SONDAGGI POLITICI, MANOVRA: TAGLIO DEL CUNEO FISCALE MISURA PIU’ APPREZZATA

Il sondaggio realizzato da Ipsos per il Corriere della Sera accende i riflettori anche sulle misure adottate dalla maggioranza giallorossa: la più apprezzata è il taglio del cuneo fiscale dal 2020, ben il 71% di giudizi positivi. Subito dopo troviamo le misure di sostegno alla natalità ed alla famiglia con il 68%. Il mancato aumento dell’Iva ha soddisfatto il 65% degli intervistati, mentre al 62% piacciono gli incentivi ai contribuenti e agli esercenti per incrementare l’utilizzo di pagamenti elettronici. Infine, il 56% valuta favorevolmente l’emissione dei green bond. Passando invece all’unità del Governo M5s-Pd-Sinistra, secondo il 46% degli italiani la coesione sulla manovra è molto/abbastanza forte, mentre il 41% è di parere opposto: Nando Pagnoncelli evidenzia che quest’ultima opinione prevale maggiormente tra gli elettori dei partiti di opposizione. Dopo un esordio freddo «nel complesso la manovra piace perché si è scongiurato l’aumento dell’Iva e sono stati considerati temi che rispondono ad aspettative largamente diffuse nel Paese: lavoro, natalità, contrasto all’evasione e sostenibilità».







© RIPRODUZIONE RISERVATA