Sondaggi politici/ Quirinale: 21% sceglie Draghi, Berlusconi al 14%

- Carmine Massimo Balsamo

Sondaggi politici e intenzioni di voto, i dati di Ipsos: per il 47% il governo non ha sotto controllo la gestione della pandemia

sondaggi politici
Mario Draghi (LaPresse)

Tra l’elezione del presidente della Repubblica e la pandemia, i sondaggi politici di Ipsos per Di Martedì hanno fatto il punto della situazione sui principali dossier di questa fase. Partiamo dalla corsa al Quirinale, che sta per entrare nel vivo: la maggioranza degli italiani punta su Mario Draghi, ma attenzione anche ad altri profili…

Secondo i sondaggi politici di Ipsos, il primo ministro vanta il gradimento del 21% degli intervistati. Subito dietro troviamo Silvio Berlusconi: il leader di Forza Italia si attesta al 14%. Sempre per quanto riguarda casa azzurra, la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati raccoglie l’8%, mentre il ministro della Giustizia Marta Cartabia si attesta al 6%. Il restante 51% ha preferito non rispondere oppure predilige altri profili.

SONDAGGI POLITICI: I DATI DI IPSOS

Passiamo adesso ai sondaggi politici di Ipsos per Di Martedì legati alla pandemia. Italiani divisi sulla gestione del governo dell’attuale fase epidemiologica. Per il 47% l’esecutivo e il premier Mario Draghi non hanno sotto controllo la pandemia, di parere diverso il 46%. Il restante 7% ha preferito non rispondere al quesito. Una riflessione anche sull’obbligo vaccinale per gli over 50: per il 34% si tratta di una decisione giusta. Per il 59% si tratta invece di una decisione sbagliata: per il 32% ci vorrebbe l’obbligo vaccinale per tutti, mentre per il 27% non bisogna imporre nessun obbligo. Il restante 7% non ha preso posizione sul tema.







© RIPRODUZIONE RISERVATA