SONDAGGIO/ Europei di calcio 2021: cosa mangiano gli italiani guardando le partite?

- Manuela Falchero

Secondo un’indagine di GFK, in pole position si posizionano snack salati, bevande e dolci. E ovviamente non possono mancare torte & biscotti

Calcio Tv Pixabay1280 640x300
Foto di Jan Vašek da Pixabay

A volte ritornano. Dopo ben 5 anni, uno in più rispetto alla norma a causa del Covid, suona di nuovo il fischietto di inizio Europei di calcio UEFA 2021. E con lui, fa capolino tra i tifosi anche l’abitudine di consumare cibo e bevande durante le partite. Ma come si indirizzano le preferenze degli italiani? Alla domanda ha provato a rispondere un’indagine condotta dall’istituto di ricerca GFK, che ha confrontato la composizione dei carrelli della spesa rilevata durante le settimane dell’Europeo di Calcio 2016 con quella registrata nel 2017 e nel 2019, annate cioè prive della competizione.

Ebbene, il parallelo svela che nel periodo in cui si sono tenuti i match, si è evidenziata una crescita decisa di molte categorie di cibi e bevande. Tra queste spiccano i prodotti legati allo snacking salato, come pop-corn, formaggi fusi a fette e pan carrè. In crescita anche le bevande – sia alcoliche che analcoliche – e i dolci confezionati, tra cui brillano i wafer. Ma non solo. Da evidenziare è anche l’apprezzamento degli ingredienti per preparare in casa torte e biscotti, come testimoniano gli allunghi messi a segno da preparati per torte, mascarpone e lievito di birra.

Queste preferenze potrebbero trovare conferma – ed essere persino rafforzate – nell’edizione attualmente in corso della competizione europea: complici le restrizioni legate al Covid-19, che limitano ancora il numero di persone che possono accedere ai locali al chiuso, i Campionati giocati in questo 2021 potrebbero infatti vedere un numero ancora crescente di italiani seguire gli incontri da casa. E quindi vedere crescere i consumi di cibi e bevande che per loro natura ben si sposano alla visione dei match.

“Per le aziende – afferma Marco Pellizzoni, Commercial Lead Consumer Panels di GfK Italia – è dunque fondamentale sfruttare al meglio questo momento attraverso attività mirate di comunicazione e sul punto di vendita, così da spingere a provare i prodotti. E porre le basi per consolidare il terreno conquistato in seguito alla fine della manifestazione”.

— — — —

Abbiamo bisogno del tuo contributo per continuare a fornirti una informazione di qualità e indipendente.

SOSTIENICI. DONA ORA CLICCANDO QUI

© RIPRODUZIONE RISERVATA