Sophie Codegoni “Mi sono rotta le pal*e di queste ingiustizie”/ “Nessuno dice niente perché è Soleil”

- Adriana Lavecchia

Sophie Codegoni si sfoga con le altre concorrenti dopo la puntata in diretta del Grande Fratello Vip 2021 in merito agli atteggiamenti degli inquilini nei confronti dei più giovani

Sophie codegoni
Sophie Codegoni (Foto per gentile concessione dell’ufficio stampa Endemol Shine Italy)

Dopo la puntata di ieri sera Sophie Codegoni si è sfogata con le altre concorrenti della casa su alcuni comportamenti della casa nei suoi confronti. Al tavolo con Francesca Cipriani, Carmen Russo e Jessica Selassié ha commentato l’atteggiamento di alcuni concorrenti della casa troppo duri nei suoi confronti e più leggeri nei confronti di altri concorrenti come Alex Belli e Soleil: “Se io sono in cucina e dico: aspettate cinque minuti, tutti che fanno un putiferio ma, quando invece Alex e Soleil ci fanno mangiare all’una di notte nessuno dice niente”.

Alla ragazza non sono andate giù le critiche verso di lei ribadendo come durante la cena del Thanksgiving all’interno della casa i concorrenti abbiano cenato all’una di notte: “Se io avessi cucinato insieme a Jessica e vi avessi fatto mangiare all’una di notte, mi lanciavate le pentole. Lì quando all’una di notte Katia ha chiesto se fosse pronto Soleil le ha risposto: Se vuoi ti mangi i Cipster o i Tuc perché pronto non c’è ancora niente, però nessuno dice niente perché è Soleil. Mi sono rotta le pal*e di queste ingiustizie”.

Sophie Codegoni contro le ingiustizie all’interno della casa

A Sophie Codegoni non è piaciuto il comportamento di Soleil Sorge che l’ha criticata durante la puntata andata in diretta venerdì e commenta dura: “Finchè non mi toccano me le faccio passare, ma quando ti permetti pure di giudicarmi basta”.

Dopo la diretta Sophie Codegoni ha manifestato anche la sua insofferenza su tutte le critiche ricevute dagli altri concorrenti della casa solo perché più giovane di molti altri concorrenti riprendendo l’episodio andato in scena durante le nomination, quando le tre sorelle Selassié sono state accusate di essersi messe d’accordo perché hanno nominato tutte Manila Nazzaro: “Quando io ho preso 6 voti o quando Miriana li ha presi da tutte le donne qualcuno si è permesso di dire che ci siamo coalizzate? Nessuno! Però se lo facciamo le ragazzine di 19 anni allora tutti si possono permettere”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA