Sossio Aruta Vs Zequila/ “Mantenimento negato ai figli? Assolto! Sciacquati la bocca”

- Piera Scalise

Sossio Aruta contro Antonio Zequila: “Mantenimento negato ai figli? Assolto! Sciacquati la bocca”, il lungo sfogo social dopo la sentenza passa anche dal Grande Fratello Vip

Sossio Aruta e Antonio Zequila

Il primo pensiero di Sossio Aruta dopo aver risolto le questioni legali legate al mantenimento ai figli? Inveire contro Antonio Zequila. Il Re Leone ha pensato bene di raccogliere in un lungo sfogo tutta l’amarezza del caso ripercorrendo le tappe di una storia dolorosa che l’ha portato in aula di Tribunale per rispondere alle accuse di mancato mantenimento ai figli mentre tutti inveivano contro di lui etichettandolo come un padre pessimo, a cominciare dall’assistente sociale, che lui etichetta come “bestia”, e finendo a tutti gli hater che giorno dopo giorno lo hanno offeso sui social da quando è diventato un volto noto di Uomini e donne. In particolare, Sossio Aruta si lascia andare ad un lungo sfogo dopo la sentenza che ha giudicato come “fatto tenue” quello di cui era accusato.

SOSSIO ARUTA SI LASCIA ANDARE AD UN LUNGO SFOGO SOCIAL E POI INVEISCE CONTRO ZEQUILA…

Il Re Leone era ad un bivio: spendere i soldi per incontrare i suoi ragazzi a Cervia oppure pagare gli alimenti e, a quanto pare, ha scelto la prima convinto che un buon padre non si valuti dall’assegno di mantenimento ma da quello che riesce davvero a dare ai propri figli: “HO SOFFERTO MOLTO , HO ATTRAVERSATO UN MOMENTO DIFFICILE E HO DOVUTO FARE DELLE SCELTE …E LA MIA E’ STATA QUELLA DI VIVERE I MIEI FIGLI PER TRASMETTERE L ‘ AMORE CHE SOLO UN PADRE PUO’ DARE NONOSTANTE LA DISTANZA DI 600 KM VENENDO MENO AL DOVERE DEGLI ALIMENTI E COLTIVANDO LA SPERANZA CHE POI UN DOMANI TUTTO POTESSE ANDARE BENE…”. Alla fine Sossio Aruta è stato premiato e non solo ha accanto i suoi figli che gli vogliono bene ma anche la legge alla fine lo ha assolto mettendosi dalla sua parte. Tutto questo, però, lo ha portato nuovamente a togliersi un sassolino dalla scarpa citando Antonio Zequila, uno dei suoi ultimi accusatori, al grido di “Sciacquati la bocca!”.

Ecco il suo post integrale:

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

LA FINE DI UN INCUBO….😪😪😪😪 DEDICATO A TUTTI QEGLI STRONZI E STRONZE CHE MI HANNO OFFESO E GIUDICATO .SENZA SAPERE LA MIA STORIA , HO SOFFERTO MOLTO , HO ATTRAVERSATO UN MOMENTO DIFFICILE E HO DOVUTO FARE DELLE SCELTE …E LA MIA E’ STATA QUELLA DI VIVERE I MIEI FIGLI PER TRASMETTERE L ‘ AMORE CHE SOLO UN PADRE PUO’ DARE NONOSTANTE LA DISTANZA DI 600 KM VENENDO MENO AL DOVERE DEGLI ALIMENTI E COLTIVANDO LA SPERANZA CHE POI UN DOMANI TUTTO POTESSE ANDARE BENE… E COSI’ SONO STATO PREMIATO CON LA FORTUNA E LA DETERMINAZIONE E HO MESSO TUTTO APPOSTO……MA CMQ VOGLIO SOTTOLINEARE CHE UN PADRE NON SI GIUDICA SOLO SE PAGA O NO GLI ALIMENTI INVECE QUESTA BRUTTA PAGINA DELLA MIA VITA MI HA INSEGNATO CHE E’ IL CONTRARIO CHE VERGOGNA ..ASSISTENTE SOCIALE COMPRESA …..UNA BESTIA…. GIU’ LE MANI DAI MIEI FIGLI E DALLA MIA FIGURA DI PADRE , PERCHE’ DIVENTO UN ANIMALE…..FEROCE……DEDICATO A TE ANTONIO ZEQUILA SCIAQUATI LA BOCCA FENOMENO….. Avvocato federica montanari 5 anni di battaglie e pianti e sofferenze nsieme .ti ringrazierò a vita❤❤❤❤❤❤

Un post condiviso da Sossio Aruta (@sossioarutaofficial) in data:



© RIPRODUZIONE RISERVATA