Spalletti nuovo allenatore Napoli?/ La scelta di ADL in caso di esonero di Ancelotti

Luciano Spalletti al Napoli, sarà lui il nuovo allenatore azzurro? Le ultime notizie sulla panchina partenopea e sul futuro di Carlo Ancelotti.

spalletti napoli
Luciano Spalletti (laPresse, 2019)

Luciano Spalletti nuovo allenatore del Napoli? Iniziano a circolare le prime indiscrezioni sulla panchina partenopea dopo le tensioni tra l’attuale tecnico Carlo Ancelotti e il presidente Aurelio De Laurentiis. L’ammutinamento dei calciatori azzurri dopo la sfida di Champions League contro il Salisburgo ha destato scalpore, così come la presa di posizione dell’ex coach di Milan e Real Madrid: fin da subito si è schierato contro il ritiro “costruttivo” impartito dalla dirigenza e nelle ultime ore si è discusso di una possibile rottura tra le parti. E quello di Luciano Spalletti è il profilo che più fa gola al Napoli in caso di esonero, secondo Tuttosport: il toscano è ancora legato all’Inter con un contratto di due anni da 5 milioni di euro a stagione. Il Biscione sarebbe ben felice di risparmiare quel denaro e di liberarlo, ma molto dipenderà dal “peso” della buonuscita: il clima tra mister e società nerazzurra non è dei migliori.

LUCIANO SPALLETTI-NAPOLI: IL NOME IN CASO DI ESONERO DI ANCELOTTI

Luciano Spalletti-Napoli per il momento non è una pista calda, ma la situazione potrebbe cambiare nel giro di pochi giorni. Il clima tra Ancelotti e ADL non è dei migliori e, come dicevamo, non è possibile escludere un addio concordato tra le parti. Intervistato da Radio Sportiva, Sandro Sabatini ha commentato «Magari ci andrebbe: ha valutato una proposta in Cina ma non vuole regalare soldi all’Inter. A torto o a ragione, non si sente trattato bene da Marotta». Quello del tecnico di Certaldo non è l’unico nome che ruota attorno l’orbita partenopea: altri candidati validi sono Massimiliano Allegri e Gennaro Gattuso. Il primo è libero dopo l’avventura sulla panchina della Juventus ed è stato accostato al Manchester United in caso di esonero di Solskjaer; il secondo, invece, dopo l’addio al Milan è stato contattato da Genoa, Sampdoria e Udinese, proposte rispedite al mittente in attesa di un’offerta degna di nota.



© RIPRODUZIONE RISERVATA