Sparatoria Heidelberg, attentato Germania: 1 morto/ Assalitore suicida, dubbi movente

- Mirko Bompiani

Attentato Germania, paura ad Heidelberg: sparatoria nel campus universitario, l’assalitore si è suicidato. Le ultime notizie

attentato germania heidelberg
(Tagesschau)

Aveva 18 anni l’autore dell’attentato in Germania di oggi, questo è quanto reso noto dalla Bild. Il giovane, suicidatosi dopo aver ucciso una donna e ferito altre tre persone, non aveva precedenti penali e deteneva l’arma utilizzata per l’attacco illegalmente. In conferenza stampa, le autorità hanno confermato che non si è trattato di un’aggressione a fini religiosi o politici, ma restano dubbi sul movente.

Così il sindaco di Heidelberg in una nota diffusa nelle scorse ore: «Oggi è un giorno terribile per tutti noi – le parole di Eckart Würzner – La situazione al momento è opaca, quindi vi chiedo di seguire la polizia di Mannheim e le loro istruzioni e di non diffondere speculazioni e voci premature». Pochi minuti fa anche il cancelliere Olaf Scholz ha espresso vicinanza alle famiglie delle persone coinvolte nell’attacco. (Aggiornamento di MB)

“Non è terrorismo”

Arrivano nuovi aggiornamenti dall’attentato in Germania. Come vi abbiamo anticipato, attorno alle ore 12.00 è stata registrata una sparatoria nell’aula magna dell’Università di Heidelberg: il bilancio è di un morto e tre feriti. L’assalitore, inoltre, si è tolto la vita dopo l’attacco. Il quotidiano Bild conferma le indiscrezioni sull’aggressore: il giovane studente aveva con sé diverse armi.

In base a quanto riferito dai media tedeschi, l’autore dell’attentato non avrebbe agito per movente politico o per movente religioso, quindi è stata esclusa l’ipotesi di terrorismo. Agi riporta che la vittima dell’attacco è una giovane donna: trasportata in ospedale per le gravi ferite riportate, non ce l’ha fatta, i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. (Aggiornamento di MB)

Attentato Germania: l’aggressore si è suicidato

Attentato in Germania, sparatoria ad Heidelberg: ci sono feriti, l’assalitore è morto. Queste le prime informazioni a disposizione: l’attacco è avvenuto attorno alle ore 12.00 di oggi, lunedì 24 gennaio 2022. Secondo quanto reso noto dalla stampa tedesca, l’aggressione si è verificata nell’aula magna del campus universitario, uno dei più noti del Paese, situato a Neuenheimer Feld.

In base alle prime ricostruzioni a disposizione, un uomo ha esploso diversi colpi di arma di fuoco contro i presenti, tutti feriti. La polizia locale ha sottolineato che l’assalitore, le cui generalità non sono state rese note al momento, è morto. L’Ansa riporta che l’aggressore si sarebbe suicidato con l’arma usata per sparare contro le persone presenti.

Sparatoria Heidelberg, attentato Germania: “Ci sono feriti”

Non sono stati resi noti i dettagli e le ragioni dietro l’attentato registrato in Germania, ma arrivano le prime scarne informazioni sull’autore del gesto. La Bild riporta che l’aggressore dell’università di Heidelberg sarebbe uno studente, morto suicida dopo aver aperto il fuoco contro diverse persone. Il giovane non avrebbe agito per motivi politici o religiosi, ma sono attese conferme in tal senso dalla polizia locale nel corso delle prossime ore. L’uomo, inoltre, sarebbe stato in possesso di diverse armi. Non si hanno informazioni, invece, sullo stato di salute delle persone coinvolte nell’attentato, nè sul numero. Attese novità nel corso delle prossime ore su quanto avvenuto al Neuenheimer Feld, dove si trovano le facoltà di Scienze naturali e sezioni del policlinico dell’ateneo.

 







© RIPRODUZIONE RISERVATA