Sparatoria nel Bronx, due bambini illesi: video choc/ Colpito 24enne, è stabile

- Emanuela Longo

Sparatoria nel Bronx, a New York: due bambini illesi per miracolo. La polizia diffonde il video choc al fine di identificare il responsabile

sparatoria bronx youtube 640x300
Sparatoria nel Bronx

Una terribile sparatoria nel Bronx, a New York, si sarebbe potuta trasformare in una vera e propria tragedia. L’agguato è avvenuto lo scorso giovedì, come riferisce Sputniaknews.com: un giovane uomo di 24 anni sarebbe rimasto colpito da diversi colpi di arma da fuoco mentre stava camminando su un marciapiede. Presenti al momento degli spari anche due bambini, miracolosamente rimasti illesi. Da giorni la polizia di New York è a caccia di due persone collegare alla terribile sparatoria. Secondo le prime indagini è emerso che uno dei tiratori avrebbe aperto il fuoco mirando al 24enne per poi darsi alla fuga in sella ad uno scooter guidato da un secondo uomo ora ricercato.

La vittima è stata prontamente soccorsa e trasportata in un vicino ospedale della zona. Stando a quanto riferito dalla polizia le sue condizioni sarebbero stabili. In merito ai due piccoli, il detective della polizia di New York Arlene Muniz avrebbe svelato che i due bambini, rispettivamente di 10 e 5 anni non sarebbero stati colpiti né portati in ospedale.

SPARATORIA NEL BRONX, DUE BAMBINI ILLESI: VIDEO DELLA POLIZIA

Il video choc della sparatoria nel Bronx, spiega Corriere della Sera, è stato realizzato dalle telecamere di sorveglianza di un negozio sulla 1551 Sheridan Ave, a New York. Ad aprire il fuoco un uomo con il volto coperto già identificato dalla polizia metropolitana. Durante la fuga avrebbe travolto i due bambini poi caduti sulla traiettoria degli spari ma rimasti miracolosamente illesi. Il video in questione che riprende i terribili momenti dell’agguato è stato diffuso sui social dagli agenti di polizia allo scopo di identificare l’uomo. L’episodio è stato poi mostrato anche dall’emittente americana ABC e mostra la vittima mentre corre sul marciapiede cadendo a terra insieme ai due bambini. Oltre a loro nelle vicinanze c’era anche altre persone che, dopo aver udito gli spari e rese conto di ciò che stava accadendo hanno avuto la prontezza di fuggire e nascondersi negli edifici vicini, mettendosi in salvo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA