ELEZIONI EUROPEE 2009/ Cosenza: ritardi per “stanchezza”

- La Redazione

L’inesperienza e la stanchezza di alcuni presidenti di seggio ed alcuni problemi tecnici: sono questi i motivi, secondo quanto si è appreso alla Prefettura di Cosenza, che hanno determinato il ritardo nell’inserimento dei dati dello scrutinio

L’inesperienza e la stanchezza di alcuni presidenti di seggio ed alcuni problemi tecnici: sono questi i motivi, secondo quanto si è appreso alla Prefettura di Cosenza, che hanno determinato il ritardo nell’inserimento dei dati dello scrutinio delle europee riguardanti la citta’ di Cosenza. Verso le 6, infatti, a circa otto ore dalla chiusura dei seggi, sul sito del Ministero dell’Interno non risultava alcun dato relativo alle 82 sezioni della citta’ capoluogo di Provincia. Secondo quanto riferito dalla Prefettura, oltre alla stanchezza di alcuni presidenti di seggio, si e’ verificato un problema nel sistema di immissione dei dati nel sistema del Viminale che ne comportava il respingimento.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori