BALLOTTAGGIO ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2011/ Affluenza ore 15, comunali e provinciali: dati in calo (30 maggio 2011)

- La Redazione

Si è conclusa la fase finale di questa tornata elettorale che ha visto al secondo turno delle elezioni quei candidati che non hanno superato il 50 per cento dei voti. Affluenza in calo.  

UrnaElettoraleTempoRealeR400
Foto: Imagoeconomica

Ballottaggio elezioni amministrative 2011. Affluenza ore 15, comunali e provinciali: dati in  calo –  Si è conclusa la fase finale di questa tornata elettorale che ha visto approdare al secondo turno delle elezioni quei candidati sindaco e presidente di provincia che non hanno superato la soglia del 50 per cento dei voti. Si è concluso di votare alle 15 di oggi, per le amministrative di 88 comuni, di cui 13 capoluoghi di provincia (Milano, Napoli, Trieste, Pordenone, Cagliari, Iglesias, Novara, Varese, Rovigo, Rimini, Grosseto, Cosenza e Crotone) e sei province (Trieste, Vercelli, Mantova, Pavia, Macerata e Reggio Calabria). Gli elettori complessivamente chiamati al voto per il ballottaggio sono circa sei milioni, 5.577.816 esattamente, di cui 2.659.607 sono uomini e 2.918.209 donne. Tutti i riflettori, nel frattempo, sono puntati su Napoli e Milano. Secondo gli intention poll e gli exit poll, il centrodestra, in entrambe la città, ha subito una clamorosa disfatta. Nonostante l’impiego di tutte le risorse disponibili e il cambio di rotta nel corso della campagna elettorale successiva al primo turno, il distacco di ben 7 punti tra la Moratti e Pisapia non sarebbe stato colmato. La Moratti, al momento, è data perdente, il che aprirebbe le porte dell’amministrazione meneghina, per la prima volta nella sua storia, alla sinistra estrema. Non va meglio a Napoli, per il centrodestra, che era convinto di assicurarsi il governo della città con una certa facilità, dopo il malgoverno ininterrotto, dal ’93, del centrosinistra. E, invece, sembra che le urne abbiano incoronato sindaco il candidato dell’Italia dei Valori Luigi De Magistris. In ogni caso il dato relativo all’affluenza emersa dal sito del ministero dell’Interno ha confermato la tendenza tipica dei ballottaggi a vedere calare i cittadini che si recano alle urne a votare. Alle 15 di oggi, infatti, alle elezioni provinciali ha votato il 45,23 per cento degli elettori, decisamente meno del 61,32 per cento del primo turno. Alle elezioni comunali, invece, ha votato il 60,17 per cento degli elettori, mentre al primo turno la percentuale era del 72,31 per cento.

Clicca quiper leggere tutti gli aggiornamenti sul ballottaggio di Milano 2011

Clicca qui per leggere tutti gli aggiornamenti sul ballottaggio di Napoli 2011

Clicca qui per leggere tutti gli aggiornamenti sui ballottaggi delle elezioni 2011, comunali e provinciali

Clicca qui per leggere i dati sulle affluenze

Clicca qui per leggere i dati sugli exit polls

Clicca qui per leggere i dati reali con i risultati dello spoglio dei ballottaggi delle elezioni amministrative 2011: comunali e provinciali

Clicca qui per leggere tutti i commenti sui ballottaggi delle elezioni 2011

Clicca qui per rimanere in contatto con IlSussidiario.net su FACEBOOK



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori