Spotify Wrapped 2019/ Ultimo, Sfera e Gemitaiz gli artisti più ascoltati in Italia

- Dario D'Angelo

Spotify Wrapped 2019: da Ultimo a Gemitaiz, passando per Coez, Mahmood e Billie Eilish. Gli artisti e i brani più ascoltati in Italia

spotify wrapped 2019 web
Spotify Wrapped

Quali sono stati gli artisti più ascoltati in Italia nel 2019 tramite Spotify? Lo ha reso noto quest’oggi la stessa app, e in base agli stream e alle visualizzazioni, il disco nostrano più ascoltato in assoluto è stato “Machete Mixtape 4”, della Machetw crew con Salmo. A livello worldwide, invece, vince “When we fall asleep, where do we go?”, di Billie Eilish. Per quanto riguarda gli artisti, primo posto per il giovane cantautore romano Ultimo, secondo con annesse polemiche all’edizione 2019 del Festival di Sanremo. Leggermente più staccato Sfera Ebbasta, giudice di X Factor da quest’anno, nonché i rapper Gemitaiz e Madman. Prendendo in considerazione solo le artisti femminili, invece, la Billie Eilish di cui sopra guida questa speciale classifica, seguita dalle nostre Elisa e Alessandra Amoroso, con Ariana Grande e Ana Mena più in basso. A livello di brani, infine, il più ascoltato è stato “E’ sempre bello” di Coez, tallonato da “Calipso” di Charlies Chales con Mahmood, e “Una volta ancora” di Fred De Palma. Quarto piazzamento di nuovo per Salmo con “Il cielo nella stanza”, mentre in quinta posizione troviamo la hit “Soldi”, ancora di Mahmood. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

SPOTIFY WRAPPED 2019: LE CHART INVADONO TWITTER

E’ giunto il momento anche per il 2019 dello Spotify Wrapped, il resoconto dell’anno musicale “streammato” attraverso la nota applicazione per ascoltare musica. Una volta installato il tool ed elaborato il proprio report, è possibile postarlo poi sui vari social attraverso l’hashtag #spotifywrapped2019. E basta farsi un breve giro su Twitter per capire come il tutto sia diventato di tendenza nel giro di poche ore. Sono infatti migliaia coloro che hanno deciso di condividere la musica ascoltata del 2019 assieme agli altri utenti, come ad esempio Vitt, che scrive: “Direi che la mia classifica del 2019 di Spotify non fa una piega”, postando quindi una top tre di tutto rispetto dove troviamo al primo posto Gazelle, quindi Calcutta, e infine Post Malone. Ann invece scrive: “Rkomi, grazie per aver trascorso con me quest’anno su @Spotify. Sei insostituibile per me”, mentre un altro utente fa sapere: “Vedendo che il tempo trascorso su spotify dalle altre persone è così basso rispetto al mio, ho capito di avere una dipendenza”. Infine quest’altro utente che posta: “Quest’anno ho ascoltato oltre 46.000 minuti di musica via @Spotify, e voi?”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

SPOTIFY WRAPPED 2019: ED SHEERAN E DRAKE ELETTI ARTISTI DEL DECENNIO

Spotify ha svelato dati e vincitori: Ed Sheeran e Drake sono gli artisti più ascoltati del decennio in streaming sulla piattaforma musicale. Il rapper a stelle e strisce ha superato la strabiliante quota di 28 miliardi di stream, mentre il cantautore britannico, con il brano “Shape of you”, ha valicato la barriera dei 2,3 miliardi di stream. Restringendo invece il campo d’analisi al 2019, l’artista più ascoltato su Spotify è Post Malone (6,5 miliardi di stream), seguito dalla rivelazione Billie Eilish, che si impone però con “When we are fall asleep, where do we go?” nella graduatoria dedicata agli album con il maggior numero di streaming. La canzone dell’anno, invece, è “Señorita”, di Shawn Mendes e Camila Cabello, capace di infrangere il muro del miliardo di stream. Secondo posto per “Bad Guy” di Billie Eilish (990 milioni) e medaglia di bronzo per “Sunflower” di Post Malone e Swae Lee. Ai piedi del podio, infine, “7 Rings” di Ariana Grande e “Old Town Road – Remix” di Lil Nas X e Billy Ray Cyrus. Le vostre personali graduatorie coincidono con quelle internazionali? (agg. di Alessandro Nidi)

IL RITORNO DI SPOTIFY WRAPPED

Il 2019 non fa eccezione e come d’abitudine arriva Spotify Wrapped, il servizio che consente agli iscritti alla piattaforma di streaming musicale di rivivere il proprio anno in musica. Basta inserire le proprie credenziali sulla app ed eseguire l’accesso per trovarsi di fronte alla schermata che ricostruisce le preferenze musicali degli ultimi 365 giorni. Con il nuovo anno ormai alle porte il mese di dicembre è quello adatto a fare un bilancio e a scoprire come si è trascorsa la maggior parte del tempo su Spotify Quali sono i brani, tra i milioni messi a disposizione, che avete ascoltato il maggior numero di volte. L’algoritmo che puntualmente mostra in home page i vostri generi o cantanti preferiti sulla base dei vostri ascolti in questo caso si soffermerà su quanto avete “orecchiato” nel 2019.

SPOTIFY WRAPPED 2019: LA TOP TEN DEGLI ULTIMI 365 GIORNI

Il tool Spotify Wrapped, però, quest’anno si caratterizza per una novità che stuzzicherà molti utenti, soprattutto quelli che hanno fatto la conoscenza con la piattaforma svedese lanciata nel lontano ottobre 2018. Se siete tra i primissimi ad aver installato sui vostri smartphone l’applicazione che ha di fatto rivoluzionato il modo di ascoltare la musica in tutto il mondo, allora oltre a rivivere il vostro 2019 potrete risalire anche al vostro artista (o gruppo) del decennio. E’ proprio Spotify a chiarire: “Benvenuto alla fine di un decennio. Sei pronto a scoprire il tuo 2019 in musica?“. Se siete iscritti da 2, 3, 4 anni poco importa: Spotify Wrapped calcolerà la top ten dei vostri artisti preferiti da quando avete fatto la vostra registrazione sul portale. E magari sarete voi stessi a sorprendervi di quante volte avete ascoltato quel “terribile” tormentone estivo…

SPOTIFY WRAPPED 2019: L’ARTISTA DEL DECENNIO

Tra le possibilità offerte da Spotify Wrapped c’è ovviamente – e come potrebbe essere altrimenti nel 2019 – quella di condividere con i propri amici la top ten dei propri ascolti annuali. Per condividere su Facebook, Instagram e Twitter il proprio personalissimo anno in musica basterà aprire il tool sull’applicazione o da pc la pagina ufficiale dedicata a Spotify Wrapped 2019 all’indirizzo “spotify.com/wrapped”, associare il proprio profilo e attendere. Oltre a rivivere le proprie scelte musicali del 2019, però, Spotify Wrapped consente anche di prendere visione di altre categorie interessanti: quante ore di ascolto avete dedicato a questo o quel cantante; come sono cambiati i vostri gusti a seconda delle stagioni, di quale nazionalità è la vostra musica preferita e anche i podcast a cui avete dedicato il vostro tempo. Insomma, il rischio è di trascorrere su Spotify Wrapped il prossimo, di decennio…

© RIPRODUZIONE RISERVATA