STEFANIA SANDRELLI/ Gli aneddoti sul set con Ettore Scola (Che tempo che fa)

- Carmine Massimo Balsamo

Stefania Sandrelli, ospite di Che tempo che fa al fianco di Silvia Scola, per parlare del grande regista Ettore Scola. Tanti i ricordi dal set

Stefania Sandrelli
Stefania Sandrelli a Io e te

Silvia Scola è stata poco tempo sola nello studio di Che tempo che fa. Infatti, Fabio Fazio ha subito fatto sedere accanto a lei Stefania Sandrelli, che ha girato diversi film con la regia di Ettore Scola, con cui aveva un rapporto speciale. Il conduttore ha anche lanciato una clip dedicata alla carriera dell’attrice con in sottofondo “Il cielo in una stanza”. Viene anche ricordata quella volta in cui il regista fu ospite della trasmissione e alla fine scelse come oggetto più rappresentativo e amato una matita a un uovo. Ingrediente spesso presente nelle pellicole di Scola. La Sandrelli ha anche raccontato alcuni aneddoti legati al cibo sul set. Silvia Scola ha invece evidenziato che il padre non amava essere celebrato e aveva quindi un rapporto particolare con i premi. Vengono anche mostrate alcune foto che ritraggono Ettore Scola.

I FILM CON ETTORE SCOLA

Stefania Sandrelli sarà oggi ospite a Che tempo che fa, programma condotto da Fabio Fazio in onda in prima serata su Rai 2. L’attrice, affiancata da Silvia Scola, parlerà del suo rapporto con l’indimenticabile Ettore Scola, regista morto il 19 gennaio 2016. La figlia del cineasta di Trevico ha pubblicato insieme alla sorella il libro “Ettore Scola. Una storia di famiglia”, che racconta un Ettore inedito, tra ricordi e aneddoti. E la Sandrelli è sicuramente una delle interpreti più importanti del cinema di Scola, basti pensare a “C’eravamo tanto amati”, a “La cena” o “La famiglia”: l’attrice di Viareggio è stata una delle sue muse e, grazie a lui, ha vinto numerosi riconoscimenti di spicco. Intervenuta alla Galleria Alberto Sordi per la presentazione del libro, la Sandrelli ha spiegato: «La prima volta che l’ho visto mi ha sfoderato uno dei suoi sorrisi che mi conquistò subito. Mi chiamava Stefanella, lo facevo ridere!».

STEFANIA SANDRELLI: “NON SMETTERO’ MAI CON IL CINEMA”

Dopo aver prestato il volto in oltre 100 film ed aver vinto decine di riconoscimenti a livello internazionale e non, basti pensare ai 3 David di Donatello od ai 6 Nastri d’argento, Stefania Sandrelli non ha alcuna intenzione di lasciare il mondo del cinema. Intervistata recentemente dal Corriere della Sera, l’attrice ha affermato: «Non credo smetterò mai con il cinema. Quando sarà succederà per forza maggiore». Poi ha ricordato il fratello Sergio Sandrelli: «Era proprio un malato di cinema. Lui era il mio babbo ed io la sua mamma. C’era un rapporto davvero molto affettuoso e forte. È mancato da 5 anni ma non passa mica mai». L’interprete ha poi raccontato sul coniuge scomparso: «Abbiamo vissuto una bellissima vita a Viareggio. Finché Sergio andò a Firenze a studiare come concertista, con molti sacrifici di mamma, che era vedova e doveva lavorare».

STEFANIA SANDRELLI: “SESSO? L’IMPORTANTE E’…”

Considerata come una delle attrici più importanti del Novecento nostrano, Stefania Sandrelli ha commentato così il suo rapporto con il cinema a Io e te: «Devo molto al cinema, il modo in cui l’ho fatto è pieno amore. Il cinema mi ha dato tanto. Mi ha formata, sono cresciuta anche come persona». E, oltre ad aver parlato della sua carriera e aver ricordato il fratello Sergio, Stefania Sandrelli si è soffermata sulla sua vita privata: «Sesso? L’importante dopo i 70 è poterlo fare quando voglio. Anche facendo passare un bel po’ di tempo. Però è bene sapere che se vogliamo c’è. E comunque quando uno ha la possibilità di darsi un bacio d’amore… ma che vuoi di più da Dio!», le sue parole al Corriere della Sera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA