STORIA DI UNA FAMIGLIA PERBENE/ Anticipazioni e diretta 17 novembre: è morto Gaetano!

- Elisa Porcelluzzi

Storia di una famiglia perbene, anticipazioni terza puntata 17 novembre: Maria è all’ultimo anno di liceo, Michele ha preso in mano gli affari di famiglia. Si incontreranno di nuovo?

STORIA DI UNA FAMIGLIA PERBENE Michele 640x300
Carmine Buschini è Michele in "Storia di una famiglia perbene"

Storia di una famiglia perbene, diretta terza puntata: commento live

La quarta e penultima puntata di Storia di una famiglia perbene si conclude. Maria fa conoscenza dei genitori di Alessandro. La madre invasiva la incalza con diverse morbose domande mentre il padre indaga sul passato della ragazza di Bari Vecchia. Lo scontro tra le istituzioni e il popolo viene messo in scena, con Maria intenta a difendere il suo quartiere. Una telefonata però scuote l’ora del tè: “c’è stato un attentato nei confronti di Falcone: è stata fatta saltare un’autostrada nei pressi di Capaci”. La trama propone nuovamente riferimenti storici. La terza e penultima puntata si conclude con una nuova overdose, questa volta mortale, di Gaetano “Mezzafemmina”. Il giovane, nonostante i tentativi di Michele, acquista dell’eroina e nei pressi del lungomare muore. Michele e Maria hanno un altro incontro e lui le propone di andare via dalla Puglia ma lei rifiuta: non vuole accettare i soldi della malavita. I due si dicono addio (agg. di F.D. Zaza).

Michele salva Don Nicola

Don Nicola Straziota decide di andare direttamente a parlare con gli albanesi, mettendo da parte Michele, il quale ha invece un’altra idea: recarsi nel centro d’accoglienza dove lavora per Maria per incontrare un ragazzino che potrebbe essere parente di Josef. In effetti è così: Adamat, il bambino in questione, è il figlio della sorella defunta in mare di Josef. Don Nicola nel frattempo viene umiliato nell’incontro con gli albanesi e per poco non viene freddato. Solo l’intervento di Michele lo salva: Kristi decide di proseguire la trattativa dopo aver saputo che il nipote è vivo. Gli Straziota si “prendono il perdono”. Gaetano valuta la possibilità di andare in comunità per disintossicarsi mentre Alessandro accoglie Maria in casa sua. La ragazza però non sembra proprio riuscire a dimenticare l’ex ragazzo (agg. di F.D. Zaza).

Matrimonio in casa De Santis

Michele passa la notte sempre con Maddalena e insieme decidono di andare alla festa di matrimonio del fratello di Maria. Il giovane Straziota, nonostante le “occhiataccie” di Antonio De Santis, sale addirittura sul palco con chitarra in mano a cantare una canzone d’amore. Il pescatore non ne può più e blocca l’esibizione: urla in barese e Michele viene letteralmente cacciato dalla festa. Un silenzio assordante gelida gli invitati. Ora sono guai per Maria: il padre la accusa e la strattona per le vie del centro storico. Alessandro con una Renault 4 incontra proprio in quel momento Antonio. Il Malacarne, imbarazzato, neanche riesce a presentarsi. Gaetano nel frattempo va in overdose ma Michele lo salva, capendo inoltre come poter ricucire con Josef. Don Nicola invece, seppur moribondo, torna a casa (agg. di F.D. Zaza).

Rissa al club

Il primo episodio della terza puntata di Storia di una famiglia perbene si avvia alla conclusione. L’incontro criminale tra Michele e Josef, tutto sommato, va bene. Maria si fa notare e i due hanno una breve e scontrosa chiacchierata in bagno. Una volta terminata la ragazza di Bari Vecchia viene importunata da Josef. Alessandro interviene e viene pestato dal buzzurro albanese. Michele interviene scagliandosi contro il socio d’affari, difendendo dunque il rivale in amore. I membri dei rispettivi clan si puntano le armi a vicenda, poi tutti via dal retro prima che arrivi la polizia. In stazione ci finiscono Maria, Gaetano e Alessandro, il quale è figlio del colonello Zarra. Quest’ultimo sembra apprezzare la tenacia della ragazza, che nel frattempo si sta perdendo il matrimonio del fratello. Antonio è arrabbiato ma alla fine Maria, seppur in ritardo, riesce a presenziare (agg. di F.D. Zaza).

Michele si ritrova con Gaetano

Prosegue la terza puntata della fiction Storia di una famiglia perbene. Antonio De Santis sorprende Don Nicola Straziota andandolo a trovare in ospedale e lo minaccia di morte nel caso in cui Michele dovesse avvicinarsi nuovamente a sua figlia, Maria. Nel frattempo Michele rincontra Gaetano “Mezzafemmina”, il suo amico omosessuale con cui voleva scappare a Londra. La reunion avviene sul lungomare, laddove Gaetano fa la prostituta. Michele chiede l’aiuto dell’amico per ingaggiare qualche ragazza escort in vista dell’incontro con il capobanda albanese, Kristi. Gaetano avvisa praticamente tutta la città, compresa Maria, del ritorno di Michele a Bari. Si rivede anche Maddalena, la quale subito si fionda dall’ex fidanzato. Il tanto atteso incontro tra Maria e Michele avviene in un club: lei con il suo nuovo ragazzo, lui con il clan. Kristi però non c’è e manda anche lui il figlio, lo scorbutico Josef (agg. di F.D. Zaza).

Nuova storia d’amore per Maria

Michele accetta e organizza l’incontro con Kristi, senza mostrare troppo entusiasmo. Di fatti, il ragazzo evita di dormire a casa soggiornando in un locale affitato da Mariano, il pescatore amico e datore di lavoro di Antonio De Santis. Nel frattempo riscopriamo una Maria impegnata nel sociale: la giovane fa volontariato presso un centro d’accoglienza profughi. Una volta saputo da un collega che Michele è tornato a Bari, Antonio è preoccupato e turbato, sempre con il dente avvelenato nei confronti di Don Nicola Straziota. Maria, ancora all’oscuro di questo fatto, approfondisce l’amicizia con Alessandro Zarra, compagno di classe venuto dal Settentrione con lo spirito rivoluzionario. I due assieme condividono il loro impegno per il sociale e per i diritti. Proprio nel momento del loro primo bacio Michele rivede l’ex fidanzata, scappando via arrabbiato (agg. di F.D. Zaza).

Michele ritorna a Bari

E’ iniziata la terza e penultima puntata della prima stagione della serie tv, Storia di una famiglia perbene. In queste prime scene Maria racconta gli ultimi anni con immagini (reali) di repertorio. In particolar modo vengono raccontati gli anni della forte immigrazione dall’Albania verso la Puglia, con tutte le ripercussioni socio-economiche che essa ha portato. Maria è ora una studentessa delle scuole superiori, impegnata nel sociale e nelle manifestazioni per i diritti. Michele, dopo un breve soggiorno all’estero, rientra a Bari per trovare il padre Don Nicola Straziota, gravemente malato. Il boss gli chiede di “mettere a posto gli affari di famiglia” presenziando a un incontro con un capobanda albanese, Kristi. Il giovane è titubante, attirando la rabbia dei fratelli, Salvo e Carlo (agg. di F.D. Zaza).

Anticipazioni terza puntata

Va ora in onda su Canale 5 la terza puntata di Storia di una famiglia perbene, fiction tratta dal best seller di Rosa Ventrella diretta da Stefano Reali e prodotta da RTI in collaborazione con Apulia Film Commission e 11 Marzo Film. Ritroviamo i protagonisti nella Bari anni Novanta, dopo un lungo addio forzato dagli eventi per Maria e Michele, divenuti ormai adolescenti. Maria è all’ultimo anno di liceo divisa tra lo studio, il volontariato e la vita difficile al rione. Ha un nuovo amore, Alessandro, studente della Bari bene dallo spirito rivoluzionario. Michele, che era andato via per sfuggire al suo destino criminale, è costretto a ritornare a Bari. Don Nicola, infatti, è malato. Non solo tv. Sarà possibile seguirla live anche in streaming tramite la piattaforma gratuita MediasetPlay.it. Sempre su MediasetPlay sarà possibile recuperare tutti gli episodi e goderseli in qualsiasi momento grazie alla funzione ondemand (agg. di F.D. Zaza).

Il cast della fiction

Sta per iniziare la terza e penultima puntata della fiction “Storia di una famiglia perbene“. Dopo gli ultimi eventi la serie ha appena fatto un salto temporale di ben 6 anni. Maria e Michele nel corso di questo periodo non si sono più visti nè sentiti prendendo due strade opposte. I due si riavvicineranno? E le loro famiglie? Anche questa volta si metteranno in mezzo per evitare che la coppia si formi? Intanto vi proponiamo l’intero cast della Serie: Giuseppe Zeno, Simona Cavallari, Silvia Rossi, Andrea Arru, Eugenio Riccardi, Lorenzo Mazzotta, Elena Cantarone, Carmine Buschini, Vanni Bramati, Vito Mancini, Alessio Gallo, Sonia Aquino, Paolo De Vita, Crescenza Guarnieri, Kevin Magrì, Marco Falaguasta, Monica Dugo, Elia Marangon, Giorgia Damato, Maria Andrea Cesari, Graziana Marchionna, Guendalina Losito, Chiara Vinci (agg. di F.D. Zaza).

Il rapporto tra Teresa e Maria

Storia di una famiglia perbene, la fiction di Canale 5 con Simona Cavallari e Giuseppe Zeno, sta per concludersi tra vari colpi di scena. Questa sera va in onda la penultima puntata, intanto la Cavallari, che nella fiction interpreta Teresa, in un’intervista al settimanale Tv Sorrisi e Canzoni, ha parlato del suo personaggio, svelando che: “Essendo cresciuta in una famiglia di tutte donne dal temperamento forte, inizialmente Teresa era un personaggio che non sentivo mio. Pur vivendo negli anni ’80 è una donna antica, legata al concetto della sottomissione all’uomo. Poi però in questa donna ho colto altri aspetti: Teresa fa di tutto per far studiare sua figlia Maria e farla emancipare”. Vedremo come questa sera la donna si dividerà tra le novità riguardanti sua figlia e il rapporto col marito. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Michele e Maria, cosa accadrà?

Questa sera, mercoledì 17 novembre, in prima serata su Canale 5 va in onda la terza e penultima puntata di “Storia di una famiglia perbene, diretta da Stefano reali, tratta dall’omonimo romanzo di Rosa Ventrella. La fiction racconta la storia d’amore, ambientata a Bari, tra Maria De Santis e Michele Straziota. Dopo le prime due puntate ambientate tra il 1985 e il 1986, la storia fa un salto di sei anni, nel 1992, e i due protagonisti prendono il volto di Federica Torchetti e Carmine Buschini.

Il tempo ha cambiato fuori Michele ma l’ amore lo ha preservato dentro fortunatamente, è sempre lo stesso quello che sente quando guarda Maria nonostante la ferita inguaribile che porta al cuore, vorrebbe tanto capirne il perché però”, ha scritto su Instagram l’attore che interpreta il giovane Straziota. Nel cast ritroviamo Simona Cavallari e Giuseppe Zeno, nei panni dei genitori di Maria.

Storia di una famiglia perbene, anticipazioni puntata 17 novembre

Ecco le anticipazioni della terza puntata di “Storia di una famiglia perbene. Nel 1992 Maria (l’attrice Federica Torchetti) continua a studiare: è all’ultimo anno di liceo e nel tempo libero si dedica anche al volontariato. La ragazza ha ormai dimenticato Michele, o così sembra, e si è fidanzata con Alessandro (Elia Marangon), uno studente che è mosso da un impeto rivoluzionario. Il giovane, però, non solo è ricco di famiglia ma è anche il figlio di Ettore Zarra (Marco Falaguasta), il nuovo colonnello dei Carabinieri. A Zarra è stato dato il compito di ripulire la città dai criminali, a partire dal clan Straziota.

Nel frattempo Michele (Carmine Buschini) ha preso in mano l’attività criminale della famiglia. Don Nicola (Vanni Bramati), gravemente malato, ha trascurato un importante affare con gli albanesi. Il boss teme che la sua condizione di salute possa fargli perdere potere: sarà Michele a gestire l’accordo con Kristi e salvare la reputazione del padre.





© RIPRODUZIONE RISERVATA