NUOVA ZELANDA-SLOVACCHIA (1-1)/ Reid fa il miracolo al 92′, tutti pari nel girone dell’Italia. Il tabellino

- La Redazione

La Slovacchia fatica ma passa in vantaggio con Vittek, poi sebra poter controllare ma subisce il pareggio in extremis

Nuova_Zelanda_R375_15giu10

Hanno pareggiato Nuova Zelanda e Slovacchia a Rustenburg per la seconda partita del girone F del Mondiale sudafricano. Partita mediocre per intensità e qualità tecniche. Nel primo tempo la Slovacchia è bloccata da una Nuova zelanda generosa e disposta dignitosamente in campo. La Slovacchia entra in campo nel secondo tempo con un po’ più di voglia e trova il vantaggio con Vittek, al 50′. 

La reazione della Nuova Zelanda è sterile, Hamsik e compagni sembrano aver vita facile e vanno vicini al raddoppio in un paio di occasioni. La Slovacchia al 90′ sogna il primo posto in solitaria nel girone F ma al 93′ arriva la beffa: Reid incorna un cross dalla trequarti che finisce alle spalle di Mucha. Nel girone F regna l’euilibrio assoluto con Italia, Paraguay, Nuova Zelanda e Slovacchia tutti a un punto.

Nuova Zelanda – Slovacchia 1-1 gruppo F.

 

Nuova Zelanda (4-5-1): Paston, Reid, Nelsen, Vicelich (33′ st Christie), Smith, Bertos, Elliott, Lochhead, Fallon, Smeltz, Killen (26′ st Wood) (12 Moss, 23 Bannatyne, 2 Sigmund, 8 Brown, 13 Barron, 15 McGlinchey, 16 Clapham, 17 Mulligan, 18 Boyens, 22 Brockie). All. Ricki Herbert .

 

Slovacchia (4-4-2): Mucha, Zabavnik, Durica, Skrtel, Cech, Weiss (46′ st Kucka), Strba, Sestak (35′ st Holosko), Hamsik, Vittek (38′ st Stoch), Jendrisek (12 Pernis, 23 Kuciak, 2 Pekaric, 8 Kozak, 10 Sapara, 12 Pernis, 14 Jakubko, 20 Kopunek, 21 Salata, 22 Petras). All. Vladimir Weiss .

 

Arbitro: Jerome Damon (Sudafrica) . Reti: nel st 4′ Vittek, 47′ Reid

Angoli: 9-3 per la Slovacchia Recupero: 1′ e 3′ Ammoniti: Lochhead e Reid Spettatori: 23.871.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori