MONDIALI 2010/ Il gol di Iniesta dedicato allo scomparso Dani Jarque

- La Redazione

Il gol che ha dato la vittoria mondiale ala Spagna dedicato a un calciatore spagnolo scomparso l’anno scorso, Dani Jarque

iniestajarque_R375

“Dani Jarque sempre con nosotros”: è la scritta che appare sulla cannotta di Andres Iniesta quando dopo aver segnato il gol mondiale si toglie la maglietta della sua nazionale, la Spagna. Per chi si fosse chiesto il significato della scritta, Daniel Jarque è un calciatore spagnolo, compagno di squadra di Iniesta scomparso l’anno scorso all’età di 26 anni. Un mese prima Jarque era stato nominato capitano della sua squadra, l’Espanol. Jarque è morto mentre si trovava in Italia, a Coverciano in ritiro con la sua squadra, l’8 agosto del 2009. Le cause del decesso sarebbero ascrivibili ad una asistolia, un problema all’arteria polmonare, occorsa mentre era al telefono con la fidanzata.

Nonostante i tentativi di rianimazione, eseguiti prima dal medico della squadra Cervera e poi dai medici del 118 il cuore non ha più ripreso a battere ed è stato quindi dichiarato morto. Iniesta e Jarque avevano giocato insieme nelle nazionali under 17, under 19, under 20 e under 21. Per aver tirato via la maglietta della Spagna, Iniesta si è beccato una ammonizione, come prevede il regolamento: “Non posso ancora crederci” dice Iniesta “di aver segnato un gol così importante. E’ qualcosa di assolutamente incredibile”. A proposito di Jarque, morto mentre si trovava in Italia, ha detto: “Volevo portare Dani con me. Volevamo rendergli omaggio e abbiamo pensato che questa fosse il modo migliore”.

Ogni giocatore spagnolo aveva dunque la stessa scritta in ricordo del calciatore morto, in caso avesse segnato un gol. Iniesta era arrivato in Sudafrica con i postumi di un brutto incidente che lo aveva perseguitato per tutto l’anno. Ma alla fine è stato l’uomo decisivo, quello che ha portato la Coppa del Mondo per la prima volta in Spagna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori