Super League, la profezia di Maradona/ “Diego aveva previsto tutto…”

- Alessandro Nidi

Maradona e la profezia sulla Super League: il suo ex avvocato italiano, Angelo Pisani, spiega che il Pibe de Oro aveva già previsto tutto

patrimonio maradona
Diego Maradona (Foto LaPresse)

Super League, spunta la profezia di Diego Armando Maradona: la stella del calcio argentino e internazionale, scomparsa all’età di 60 anni lo scorso 25 novembre, aveva preventivato questo scenario che ormai da domenica sera continua a generare polemiche e contraddittori tra tifosi ed esperti del pallone. Ricordiamo che vi sono anche tre club italiani tra i dodici fondatori della Super Lega (Juventus, Inter e Milan), oltre a 6 inglesi (Arsenal, Chelsea, Liverpool, Manchester City, Manchester United, Tottenham) e a tre spagnoli (Atlético Madrid, Barcellona e Real Madrid).

A rivelare il pronostico di Maradona è stato il suo ex avvocato italiano, Angelo Pisani, che lo difese in occasione della causa contro l’Agenzia delle Entrate: “Ricordo quando Maradona mi anticipò tutto quello che oggi sta accadendo, era inferocito per come stavano sfruttando il pallone – ha dichiarato il legale ai microfoni dell’Adnkronos –. Lo aveva dichiarato pubblicamente attaccando tutti i poteri forti. Anche quelli che oggi sembrano vittime di speculazioni sono invece d’accordo con la Super League, in quanto, mediante strategie e accordi, faranno digerire a tutti nuove piattaforme del calcio controllate da regie occulte”.

“MARADONA AVEVA PREVISTO LA SUPER LEAGUE”

Secondo quanto detto dall’avvocato Pisani all’Adnkronos, peraltro, “ancora non si è visto nulla di quello che è il progetto e il disegno dei poteri finanziari per fare e disfare, incassare e spendere, organizzare e aggiustare bilanci, non far fallire e sistemare interessi economici. È chiaro che il killer del calcio è il sistema finanziario economico che si cela dietro la Superlega, comprando i titoli delle squadre più gettonate. Le forti contrapposizioni sono finte, discussioni studiate a tavolino mentre già sono tutti d’accordo”. Insomma, quella attualmente in corso non sarebbe altro che “una finta prova di forza per poi arrivare a uno scambio e far digerire un accordo che seppellirà per sempre il vecchio e amato calcio della domenica allo stadio”. Diego Armando Maradona era contro la Super League e il suo ex legale italiano ha annunciato che presenterà un esposto per smascherare strategie e disegni, augurandoci che qualche organo di controllo preposto intervenga e controlli per salvare il salvabile”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA