Supermercati “Sole365” sequestrati/ Napoli, blitz Finanza “frode fiscale-bancarotta”

- Niccolò Magnani

Supermercati “Sole365” sequestrati in Campania: i punti vendita restano aperti ma gli amministratori indagati per frode fiscale e bancarotta fraudolenta

Supermercati "Sole365" a Napoli
Supermercati "Sole365" (Instagram, 2019)

Blitz questa mattina della Guardia di Finanza di Napoli e Castellammare di Stabia contro la società Supermercati “Sole365”: perquisite tutte le sedi e le abitazioni dei 6 soggetti che risultano indagati (amministratori e consiglieri), tutti accusati di bancarotta fraudolenta e frode fiscale. Il marchio di supermarket presenti sul territorio della Campania risulta nel mirino della Procura e Guardia di Finanza dopo lunghe fasi di indagine che hanno portato anche al sequestro preventivo disposto dal gip su tutti i beni del gruppo commerciale: secondo quanto risulta dalla stessa Procura di Napoli, i 41 punti vendita di “Sole365” sparsi sul territorio resteranno comunque aperti, sarà una amministrazione giudiziaria che curerà l’intera prosecuzione delle attività in attesa di chiarire la situazione dell’amministrazione.

SUPERMERCATI “SOLE365”: CHI SONO

L’ipotesi investigativa del Nucleo di polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli, intervenuta nell’operazione “Sole facile” è che dietro al marchio “Sole365” vi sia una bancarotta fraudolenta di una precedente società sempre di supermercati. L’attuale marchio, come spiegano gli stessi sul proprio portale online, è un brand di proprietà della AP commerciale srl. L’azienda è legata da una forte partnership con il Gruppo Megamark, prima azienda distributiva del sud Italia, a sua volta legata al Gruppo Selex. «l’apertura del primo supermercato a marchio Sole 365 risale al 2013; ad oggi la rete è composta da circa 50 negozi sparsi in tutta la Campania, ai quali viene riservata grande attenzione, soprattutto nella cura del design. L’ obiettivo è creare ambienti consapevoli della centralità che assume l’esperienza di acquisto, nei quali il cliente si senta tranquillo», scrivono ancora sul sito online “Sole365”. Come invece annota Il Mattino di Napoli, «A febbraio la Ap ha rilevato tutti i punti vendita delle società che gestivano l’insegna affidata in franchising. Nel piano di acquisizione, l’azienda ha assorbito e contrattualizzato tutti i dipendenti delle due società Gdd srl e 4D srl che gestivano i punti vendita con l’insegna “Sole365”».



© RIPRODUZIONE RISERVATA