SUSANNA VIANELLO, MALATTIA E MORTE FIGLIA EDOARDO VIANELLO E WILMA GOICH/ “Dolore..”

- Elisa Porcelluzzi

Malattia di Susanna Vianello, figlia di Edoardo Vianello e Wilma Goich, è morta ad aprile 2020 per un tumore al polmone, scoperto al quarto stadio: “In un mese se n’è andata”.

susanna vianello 2020 facebook 640x300
Susanna Vianello, foto da Facebook

Il momento più doloro della vita di Edoardo Vianello è arrivato lo scorso anno con la prematura scomparsa della figlia Susanna. “Il momento più triste della mia vita. Una cosa indescrivibile che ho cercato di tenere dentro di me il più possibile. E’ un dolore così forte, personale e presente che non serve coinvolgere gli altri”, confessa Vianello. “Chi ti ha aiutato?”, chiede Serena Bortone. “Frida (la moglie ndr) è stata la più attenta ed è stata lei a farmela ricordare quando serviva”, spiega Vianello che, di fronte alle immagini della figlia, non nasconde il dolore che lo accompagna ogni giorno. “Il pensiero è costante. Mi capitano tante cose e ancora oggi dico che devo parlarne con lei. Era il mio punto di riferimento, ma sembra che ci sia sempre. La sento sempre presente. Era benvoluta da tutti e questo l’ho scoperto quando è venuta a mancare. Aveva la sua vita di cui non mi raccontava tutto e ho scoperto delle amicizie straordinarie come quella con Fiorello e il direttore di Raiuno, Coletta. Noi avevamo un appuntamento fisso che era quello della partita della Roma. Tra l’altro credo che non abbia mai finito di vedere una partita perché si addormentava sul divano”, ricorda Vianello. “Quando mi hanno detto che la malattia era irreversibile, ho sperato che non soffrisse”, conclude (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

La scomparsa improvvisa di Susanna Vianello

Susanna Vianello, venuta a mancare nella notte tra il 6 e il 7 aprile 2020 in una clinica romana a causa di un tumore al polmone, era la figlia del cantante Edoardo Vianello e della prima moglie Wilma Goich. Nata il 20 luglio 1970 a tre anni dal matrimonio dei suoi genitori, Susanna Vianello lavorava come speaker radiofonica negli studi romani di Radio Italia Anni 60. A rendere nota la sua scomparsa, avvenuta dopo una breve lotta contro la malattia, è stato il giornalista Andrea Vianello, suo cugino, su Twitter: “La mia cugina bella e forte, un tornado di talento e di simpatia, Susanna Vianello non c’è più. In un mese appena, un tumore cattivo e impietoso l’ha portata via. Avrebbe fatto tra poco appena 50 anni e lascia un figlio di 23. Aveva molto amici, anche qui. Ci mancherà molto”.

Susanna Vianello: la malattia e la morte improvvisa

Qualche mese fa, ospite di Barbara d’Urso a Domenica Live, Wilma Goich ha parlato della morte della figlia Susanna Vianello e del dolore con cui la sua famiglia convive da più di un anno. La ex moglie di Edoardo Vianello ha raccontato come la figlia ha scoperto di avere un tumore al polmone, attraverso un tac: “Improvvisamente disse ‘Ho la sciatica’, non era la sciatica, era un tumore al quarto stadio con metastasi alle ossa”. Il decorso della malattia è stato molto rapido: “In un mese se n’è andata, quando l’abbiamo ricoverata, dopo una settimana non c’era più”, ha aggiunto la Goich. Anche Edoardo Vianello ha parlato della tragica morte della figlia Susanna ai microfoni di Storie Italiane: “È stata una cosa del tutto inaspettata, perché non c’erano stati segnali. Non pensavo che potesse arrivare una catastrofe così pesante nella mia vita. Sento Susanna sempre con me, aspetto sempre la sua telefonata”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA