Taylor Mega “Avverto una presenza demoniaca”/ “Voleva la mia anima, era il diavolo!”

- Hedda Hopper

Taylor Mega ospite a Mattino5 rivela che in un periodo buio della sua vita: “Avverto una presenza demoniaca”

Taylor Mega
Taylor Mega a Pomeriggio 5

A Mattino5 oggi si parla di esperienze di premorte, di medium e di presenze e anche Taylor Mega ha preso posto in studio come opinionista ma, soprattutto, come diretta interessata visto che ha qualcosa da raccontare, qualcosa che ancora non aveva rivelato e che ha messo un po’ i brividi ai suoi fan. Federica Panicucci preferisce usare il condizionale perché l’influencer parla di questa esperienza avvenuta in un periodo brutto della sua vita e tutto lascia pensare che possa essere legato ai suoi problemi con la droga e, quindi, possa essersi trattato di un’allucinazione e non una vera e propria sensazione. Taylor Mega però racconta al pubblico a casa e presente in studio: “A me non è successo con un defunto ma in un periodo molto buio della mia vita, io ho visto una presenza demoniaca che si sfregava le mani, è come se fosse lì per prendere la mia anima, almeno io dopo l’ho collegato a questo”.

TAYLOR MEGA: “HO AVVERTITO UNA PRESENZA DEMONIACA!”

Il racconto di Taylor Mega poi continua: “A parte che mi sono spaventata tantissimo… Io ero a letto, stavo dormendo ad un certo punto mi sveglio ma il mio corpo era immobile. Vedovo questa presenza come una persona con un mantello nero, io in quel momento urlavo. Io ero sveglia.. non era un incubo. Non mi ricordo come si chiama questa cosa che il corpo rimane immobile e l’anima si sveglia“. L’influencer racconta anche di aver avuto modo di vedere un paio di volte questa presenza e che la seconda volta le ha parlato ma non in italiano: “Un alfabeto strano e una voce tipo lo strumento della raganella, io non capivo e anche lì poi non riuscivo a muovermi, ad un certo punto è sparito. Quando il mio corpo si è svegliato ho acceso la luce…”. Safiria Leccese commenta la questione: “Se crediamo che esista qualcos’altro non ha difficoltà ad ascoltare questi racconti. Sono racconti che vanno vagliati“.

Ecco il video del suo racconto:

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA