TELEPASS EUROPEO, SI PUÒ RICHIEDERE ONLINE/ Rivoluzione anche per le app

- Silvana Palazzo

Telepass europeo, si può richiedere online anche con Widiba: in quali Paesi funziona e come ottenerlo? Le informazioni utili

telepass_casello_autostrade_2018
Pixabay

Il Telepass europeo è pronto a fare il suo debutto, con la possibilità di riuscire a viaggiare all’interno delle strade del vecchio continente con grandissima tranquillità. La rivoluzione regalerà delle novità anche per quanto riguarda le applicazioni. Su Playstore e AppStore sarà possibile scaricare l’app Telepass Pay X con la possibilità di godersi due anni senza canone. Novità interessanti che riguardano il pubblico degli automobilisti che avranno la possibilità di risparmiare viaggiando sulle autostrade giorno dopo giorno. Non sarà importante però solo l’aspetto economico, ma ci sarà anche la possibilità di avere vita più facile rispetto a come le cose erano prima. Chi viaggia all’estero sa infatti come questa novità renderà tutto più facile, con la possibilità di muoversi liberamente e risparmiare anche tempo per le lunghe e noiose situazioni legate alla burocrazia. (agg. di Matteo Fantozzi)

IN QUALI PAESI FUNZIONA E COME OTTENERLO

Il Telepass europeo è realtà e i clienti Widiba possono richiederlo da oggi. Il servizio permette di viaggiare oltre confine nei Paesi Ue abilitati, aggiungendosi all’offerta dedicata agli spostamenti nazionali. Quindi si può viaggiare in Francia, Spagna e Portogallo con un unico dispositivo: c’è l’addebito automatico del pedaggio, oltre alla possibilità di monitorare online la spesa. Proprio come il Telepass tradizionale, quello Europeo si attiva in modalità totalmente paperless. Basta effettuare la richiesta online, firmare il contratto in maniera digitale e si riceve direttamente a casa il dispositivo. Widiba è la prima banca ad offrire questo servizio che ha innumerevoli vantaggi per chi si sposta dall’Italia all’estero. Il processo è 100% digitale e l’user experience è immediata. Dopo aver offerto la possibilità di richiedere il Telepass online per viaggiare in Italia, arriva quello europeo.

TELEPASS EUROPEO, SI PUÒ RICHIEDERE ONLINE

Si può ovviamente chiedere il Telepass europeo anche senza Widiba. La comodità è fuori discussione: funzionerà su tutte le autostrade di Francia, Spagna e Portogallo, in attesa di ampliare le nazioni coinvolte. Oltre ai pedaggi, permette di pagare anche in oltre 400 parcheggi in molte città europee dei Paesi coinvolti in questo progetto. Dunque, il Telepass europeo per auto e motocicli si associa al già esistente Telepass Eu, in vigore in sette nazioni e destinato ai mezzi pesanti. Come si ottiene? I clienti che posseggono già un dispositivo dovranno semplicemente richiedere il nuovo apparato presso i “Punto Blu” presenti sulla rete autostradale. Chi invece non è ancora un cliente dovrà sottoscrivere un nuovo contratto e contestualmente all’attivazione del nuovo servizio richiedere il dispositivo. Il Telepass europeo ha un costo di attivazione di 6 euro. I costi per usufruirne sono quelli dei singoli pedaggi autostradali più un pay per use di 2,40 euro per ogni Paese attraversato e solo nei mesi in cui viene superata la frontiera. Gli importi vengono addebitati sul conto corrente insieme ai pedaggi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA