GRANDE FRATELLO 2011/ Guendalina Tavassi è l’eliminato. Margherita: “mi fai schifo” e aggredisce Nando. Ventiduesima puntata, 14 marzo 2011

- La Redazione

La sintesi della diretta del reality show condotto da Alessia Marcuzzi. La puntata ha visto l’eliminazione inaspettata della mamma romana dal programma

grandefratello11_guenda-fuoriR400
Guendalina (a sinistra)

I tradimenti sono stati il leit motiv di Grande Fratello 11, che ha regalato un’esplosiva ventiduesima puntata, costellata di momento di grande tensione, che hanno tenuto alto il ritmo del reality, che tra cinque settimane avrà il vincitore. La diretta parte con un aspro confronto tra Margherita e remo, il padre della figlia di Guendalina, che diventerà di nuovo padre dalla sua nuova compagna. Chiusa la dura parentesi tra la Zanatta e Nicolini, Alessia Marcuzzi mette il focus su Giordana, che è stata protagonista di conflitti con Rajaa. E si passa poi a uno dei momenti più drammatici della serata: il confronto tra Nando e Margherita dopo l’intervista del ragazzo a Le Iene, in cui ha detto che la storia d’amore con la varesina era stata una strategia. La Zanatta quando ha incontrato dal vivo Nando all’interno della Casa l’ha abbracciato felicissima di vederlo, ma il ragazzo era visibilmente turbato.

La Marcuzzi ha infatti chiamato Margherita in confessionale e le ha mostrato il video delle Iene. La Zanatta non ha detto una parola, ha solo chiesto di uscire e si è scatenata la furia. Si è avventata su Nando aggredendolo e insultandolo. Il ragazzo non è riuscito a difendersi dall’ira della varesina, che praticamente sotto shock per le cose che aveva sentito ha detto a Nando di dimenticarsi di lei e questa volta sembra che la storia sia definitivamente chiusa.

Ma non sono finiti gli attimi di tensione pura della diretta, su cui è aleggiato per gran parte del tempo lo spettro dell’eliminazione.

E a proposito di esclusioni, ha poi fatto il suo ingresso in studio Angelica, uscita la scorsa settimana. La Livraghi ha avuto un fortissimo scontro prima con Giuliano e poi con Erinela: i toni sono stati trsi e alti, ma le sorprese mnon erano finite, perché sarebbero stati bel altri i colpi di scena.

E infatti è arrivato il tanto atteso momento del confronto tra Guendalina e Remo. Prima remo, dalla stanza video, ha sentito la lettura della lettera che la Tavassi gli ha scritto, quindi ha potuto incontrare dal vivo la mamma di sua figlia.

Si è alzata la parte e Guendalina ha visto faccia a faccia Remo. Il ragazzo l’ha rassicurata sulla salute della loro figlia Gaia, ma il livore della Tavassi è stato a stento trattenuto e la ragazza le ha riversato addosso tutto il suo disprezzo. Ma le brutte sorprese per la mamma romana purtroppo non erano finite. E’ infatti arrivato il duro momento dell’eliminazione. Si lava per prima Rajae, restano Guendalina e Giordana. La conduttrice fa salutare le nominate dai ragazzi della casa e per la prima volta in dieci anni di reality l’eliminazion avviene dietro la grata dello studio.

Alessia legge il verdetto: inaspettatamente l’eliminato è Guendalina Tavassi. Stupore tra il pubblico, tra gli ex concorrenti. All’intermno della Casa tutti e davvero tutti i concorrenti sono in lacrime e senza parole. L’unica a gioire è Giordana, che si salva, ma non viene considerata dal resto del gruppo, ancora sotto shock per l’incredibile verdetto.

Lungi e pieno di lacrime l’addio di Guendalina con Andrea, Margherita e Davide, ma la porta rossa si chiude inesorabile alle sue spalle.

 

Via alle nuove nomination con altri due momenti di grande emozione. Andrea Cocco vede l’intervista di Szilvia a Verissimo e ne resta scosso, ma poi incontra dal vivo la sorella Valentina, che lo esorta a concentrarsi solo su se stesso e a non confondere l’amicizia dentro la Casa con l’amore. Faceva riferimento a Guendalina?

 

Momento commovente per Ferdidando, a cui viene consegnata una lettera del poadre camorrista, ormai deceduto, che aveva scritto al figlio durante un periodo di carcere.

 

In chiusura i nominati: sono ufficialmente al televoto Biagio e Giordana. Mancano cinque settimane alla finale. E il gioco per arrivare alla vittoria si farà sempre più duro, senza esclusione di colpi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori