EMMA MARRONE/ Rivela: “per il tumore mi avevano dato due mesi di vita”. E parla del bambino di Belen Rodriguez

- La Redazione

La canante salentina rivela alle colonne del settimanale diretto da Alfonso Signortini uno dei momenti più difficili e dolorosi della sua vita. Ma ha saputo reagire… 

ALEEMMAR439
Emma Marrone

Il tumore, la carriera e… il figlio di Belen Rodriguez e Stefano De Martino. Emma Marrone ha rilasciato un’intensa intervista al settimanale Chi, in cui ha raccontato uno dei momenti più dolorosi e difficili della sua vita. La malattia. Un periodo di estrema stanchezza, nel 2011, ha spinto Emma ad andare dal medico: la diagnosi è stata terribile, cancro. La cantante salentina ha riferito che per la mamma è stato un terribile shock sapere che la figlia era stata colta dal peggiore dei mali, ma come sempre Emma ha tirato fuori coraggio e grinta e ha affrontato la situazione con lo stesso piglio, se non maggiore, con cui affronta il palcoscenico, per sottoporsi a un intervento chirurgico a Roma, da cui è uscita “vincitrice” e soprattutto guarita. “ Mi avevano dato due mesi di vita – dichiara la Marrone al settimanale diretto da Alfonso Signorini – se l’intervento non avesse funzionato. La cantante aveva già dato autorizzazione alla donazione degli organi nel caso non ce l’avesse fatta. Ammette inoltre che si è trattato dell’esperienza più dura della sua vita. Emma apre inoltre un altro capitolo complicato: la rottura con Stefano De Martino, rivelando che quando nella vita del ballerino è comparsa Belen Rodriguez “eravamo ancora insieme”. Per ora non c’è un nuovo amore nella vita di Emma, che racconta di aver avuto fidanzati fantastici, ma per una volta vorrebbe lei essere trovata… E spiega che in questo momento sta benissimo e finalmente può dire di essere serena. Nell’intervista a Chi anche una “battuta” sul bambino in arrivo di Belen Rodriguez e Stefano De Martino. Emma confessa di essere una persona buona, di avere un cervello e un cuore e nonostante tutto ciò che è accaduto nei mesi scorsi, di fronte all’arrivo di un bambino “non posso non augurare a tutti e due il meglio… davanti a una vita che nasce bisogna deporre ogni rancore”. Emma trova la forza nel suo carattere determinato, ma anche nella sua famiglia, che vive ad Aradeo, in Puglia, il suo paese di origine, che ogni volta che torna, la abbraccia, la sostiene e la ricarica di energie… Continua alla pagina seguente.

Ogni volta che Emma torna ad Aradeo viene accolta con affetto da tutti, ma soprattutto dai bambini, che le regalano letterine e disegni. Un autentico “tesoro” per Emma Marrone, che porta disegni e biglietti a Roma, nella sua casa, in cui ama “coccolarsi” con serate tranquille in compagnia delle sue più care amiche. In attesa che bussi alla porta un nuovo grande amore.  



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori