ISOLA DEI FAMOSI 2012/ Malore per Manuel Casella, si accascia a terra. Antonella Elia sempre più isolata. Il video

- La Redazione

Forse a causa delle eccessive privazioni, il naufrago ha un malore, tutti accorrono in suo aiuto, ma è costretto a intervenire il medico. Ma la sfortuna per Casella non finisce

isola9_savino-turchiR425
Nicola Savino con l'ex naufrago Enzo Paolo Turchi

Video: malore per Manuel Casella, che si accascia a terra. Momenti di angoscia all’Isola dei famosi 2012, a pochissimi giorni dalla finale, in onda giovedì 5 aprile 2012 alle ore 21.00 su Rai Due. Manuel Casella ha avuto un malore forse a causa dell’eccessivo deperimenti fisico dovuto alle privazioni che comporta il trascorrere molto tempo con poco cibo. Immediati i soccorso. Dio seguito troverete i dettagli di quanto accaduto a Playa Uva e il resoconto degli ultimi fatti in Honduras. Antonella Elia decide di isolarsi e di non aver alcun rapporto con gli altri, tranne qualche breve interazione con Aida. Intanto, durante la notte, Manuel Casella e gli altri commentano l’uscita di Nina Moric e il fatto che li abbia salutati normalmente comportandosi in maniera corretta e educata. Max commenta il fatto di essere arrivato in finale e si dichiara felice per la sorpresa avuta dalla produzione che gli ha permesso di incontrare la fidanzata. Al contrario, Antonella si sente un’emarginata, nonostante abbia scelto lei stessa questa condizione, ma ciò che più la preoccupa è il fatto di essere sola contro gli altri. Per Max, l’atteggiamento di Antonella è l’unica nota negativa in quell’angolo di paradiso nel quale si trovano. Dal canto suo Antonella dice di vedere Bertolani come un automa che si limita a seguire gli ordini degli altri, facendosi trascinare, senza avere un’opinione personale. Tuttavia sembra che ci sia un ritrovato rapporto quantomeno di convivenza con Aida Yespica, dopo la lite scoppiata in passato: la gentilezza di Aida sembra aver conquistato la diffidente Antonella. Con Aida, Antonella commenta il fatto che gli altri, pur sapendo che lei aveva finito il cibo, non si sono degnati di offrirle un pò di riso. Aida rimpiange i tempi di Cayo Solitario, dove ha vissuto, a suo dire, una magnifica esperienza, nonostante fosse sola e dichiara di non volersi interessare dei vari litigi che hanno diviso il gruppo. In più, tutte queste discussioni, sulle quali non può esprimere un giudizio perché non conosce l’origine del litigio, la disturbano soltanto. Andrea osserva come fino al giorno prima Antonella le criticasse il fatto di uccidere troppi granchi mentre proprio lei ora ne sta facendo razzia, tant’è vero che non cade nella provocazione dell’Elia che le offre di assaggiare i granchi cucinati da lei. Antonella si costruisce una capanna da sola, ma a poca distanza da quella degli altri naufraghi, convinta di voler trascorrere questi ultimi giorni che la separano dalla finale in completa solitudine visto che i rapporti con gli altri ormai sono degenerati. Andrea Lehotska sembra la più infuriata con Antonella, anche perché la bionda non perde occasione per fare i dispetti agli altri naufraghi. Il mattino seguente, il primo pensiero di Max è preparare una sorta di frittata alla piacentina, ma non vuole cominciare la preparazione se prima non si sveglia Manuel Casella, tocca allora ad Aida andare a svegliarlo perché la fame comincia a farsi sentire in maniera sempre più forte. Intanto Max trova una brutta sorpresa: il fuoco, usato da Antonella, si sta quasi spegnendo e lei non ha provveduto a ravvivarlo, inoltre l’Elia si è impadronita per l’ennesima volta della maschera per fare le sue gite sottomarine. Manuel Casella, ormai sveglio, comincia a cucinare. Nel frattempo Antonella approda su una spiaggia già esplorata in precedenza, dove, a sorpresa, trova una palma colma di cocchi, proprio quando ormai disperava di trovarne e si rassegnava a trascorrere gli ultimi giorni senza mangiare, quindi ne mangia uno e ne nasconde un bel po’ per impedire agli altri di trovarli. Mentre cucina, Manuel ha un giramento di testa causato dalla mancanza di energia, destando molta preoccupazione negli altri naufraghi, i quali subito accorrono con acqua e cibo per farlo rinvenire. Manuel continua a dare la colpa al sole, ma la sua condizione di disagio fisico è abbastanza evidente. Arriva il medico della produzione ma mentre Manuel è disteso sul lettino, gli cade accidentalmente in testa una grossa foglia di palma, probabilmente staccatasi per colpa di un’iguana che, poco prima, Andrea aveva ribattezzato “Antonella” per la somiglianza con l’Elia. Andrea sembra molto in pensiero per Manuel, col quale ha stretto una bella amicizia e ha per lui mille attenzioni. I naufraghi partono per un’escursione alla ricerca di cocchi, ma Manuel non riesce ad arrampicarsi sull’albero e si sente di nuovo male. Nel frattempo Antonella, costretta dalla fame a pescare, chiede scusa ai pesci perché li mangerà. Manuel ci riprova con i cocchi e stavolta riesce, ma sul tronco della palma sulla quale è arrampicato c’è una tarantola. Fortunatamente l’avventura si conclude altre butte sorprese. Continua alla pagina seguente.  

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori