VELINE – SEMIFINALI/ La vincitrice Chiara Lazzaro accede alle finali. Puntata 13 settembre 2012. Video

- La Redazione

Il riassunto della puntata del programma condotto da Ezio Greggio. Prosegue l’avvincente corsa verso la proclamazione della mora e della bionda che arriveranno a Striscia la notizia

ezio_greggioR439
Ezio Greggio

Veline prosegue con le semifinali: chi arriverà alle finali, che inizieranno lunedì 17 settembre 2012? Il gruppo delle aspiranti veline more e bionde che lotteranno per arrivare al bancone di Striscia la notizia è quasi al completo e ieri sera si è aggiunta tra le finaliste un’altra concorrente… La puntata di ieri sera è iniziata con il Gabibbo che presenta il padrone di casa Ezio Greggio e quest’ultimo che introduce le sette bellissime aspiranti velina bionde. Come ormai prassi consolidata, vengono anche presentati i cinque giornalisti a cui toccherà l’onere ed onore di decidere chi premiare con l’accesso in finale. La giuria della puntata è composta da: Janira Maiello direttrice della rivista Vivere Light, la giornalista del giornale La Stampa Alessandra Comazzi, Antonella Piperno di Panorama, il giornalista del quotidiano Il Messaggero Aldo De Luca ed il direttore della rivista Maxim Paolo Gelmi. Dopo le presentazioni si passa immediatamente alla gara che vede la prima aspirante velina bionda arrivare da Bologna. Si chiama Laura Matucci, 21 anni, alta 1 metro e 45 cm, studentessa di Ragioneria. Laura spiega un interessante aneddoto che riguarda il proprio nonno che in gioventù stava per intraprendere la via del cinema: fece da controfigura in un famoso film al papà di Romina Power e cioè Tyrone Power. Laura si esibisce in un ballo in compagnia del proprio fidanzato Danny, prendendo spunto da una scena del celeberrimo film musicale Grease. La seconda aspirante velina in gara si chiama Gaia Barlocco, viene da Lecco, ha 19 anni, alta 1 metro 70 cm, si è appena diplomata al Liceo Linguistico ed ha conseguito anche il diploma in un’accademia di danza. Gaia è accompagnata dalla mamma e dalla propria insegnante di danza. Tra l’altro lei è una vera e propria nipote d’arte visto che i suoi bisnonni e i suoi zii erano e sono tutti dei musicisti. L’esibizione di Gaia consiste in una sorta di documentario naturalistico in cui lei con il proprio corpo cercherà di rappresentare a suo modo alcuni pesci indicati da Ezio Greggio. La terza aspirante velina in gara si chiama Sofia Barbieri, viene da Genova, ha 20 anni, alta 1 metro e 68 cm ed una studentessa dell’istituto per Geometri. Sofia è un’amante degli animali, adora cucinare, ed è accompagnata dal fidanzato William, presente tra il pubblico. L’esibizione in cui si cimenta è un classico ma sempre attuale limbo. La quarta concorrente in gara si chiama Giusy Seiello, viene da Napoli, 20 anni, alta 1 metro 75 ed una studentessa. Giusy studia a Bologna e a proposito dell’Emilia Romagna ci tiene a ricordare tantissimo il grande concerto che si terrà a Campo Volo i cui proventi saranno stanziati per contribuire alla ricostruzione dal terremoto dello scorso mese di maggio. Giusy racconta come il papà abbia una straordinaria facoltà ed ossia di predire alcune situazioni che nel bene o nel male puntualmente si verificano. Giusy è accompagnata dal fratello, dal suo fidanzato, da un’amica e dalla fidanzata del fratello. L’esibizione di Giusy è abbastanza particolare, infatti propone delle barzellette cantandole. La quinta aspirante velina in gara si chiama Giulia Calcaterra, è originaria di Magenta in provincia di Milano, 20 anni, alta 1 metro 75 cm ed è una ginnasta. Giulia studia per diventare designer di interni all’accademia Brera. Giulia nel 2006 ha fatto parte del corpo delle Cheerleader delle Olimpiadi Invernali di Torino e in ragione di questo la sua esibizione non può che non essere un ballo stile cheerleader. La sesta concorrete in gara arriva da Varese, si chiama Chiara Lazzaro, 20 anni, alta 1 metro 70 ed è una parrucchiera. Chiara racconta a Greggio di come la sorellina di 6 anni vorrebbe partecipare a veline per bambine. La sua prima esibizione è una sorta di sketch in cui dovrà tagliare i capelli ad un famoso fotomodello italiano che non è altro che il maestro Pavarotto con una folta parrucca. Continua alla pagina seguente.  

Per il maestro gli scherzi di Greggio sono sempre dietro l’angolo e stavolta è costretto a beccarsi un bel po’ di acqua. La vera esibizione di Chiara consiste in un ballo di latino americano con un partner di nome Giovanni. Chiara è accompagnata dai genitori, da un’amica e dal fidanzato Davide. La settima ed ultima concorrente in gara si chiama Lucia Ferrante, viene da Acquaviva delle Fonti in provincia di Bari, 19 anni, alta 1 metro 75 e si è appena diplomata in lingue aggiungendo che vuole seguire questo indirizzo anche all’Università. Lucia è una grande appassionata di cibo ed è accompagnata dalla mamma Antonella. La sua esibizione consiste nel cantare in inglese un pezzo rap di Niki Minase. Terminata la gara, la giuria dopo qualche minuto necessario per mettersi d’accordo propone prima una parità tra due aspiranti veline e poi alla fine decide che ad andare in finale è la numero sei Chiara Lazzaro. Clicca qui per guardare il video Mediaset della puntata.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori